Per Domenica di Carta una mostra all’Archivio di Stato sul pittore e architetto Giuseppe Lunardi

Due visite guidate esclusivamente su prenotazione per garantire il rispetto delle normative antiCovid

In occasione della Domenica di Carta 2020, iniziativa promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, l’Archivio di Stato di Lucca propone una esposizione dedicata al pittore e architetto lucchese Giuseppe Lunardi.

Verrà, in tale circostanza, esposto del materiale inedito, disegni, fotografie e documenti vari, provenienti dal fondo Lunardi-Gherardini, donato nel 2008 all’Archivio di Stato di Lucca. Questa passeggiata “virtuale” all’interno del suo studio accompagnerà i visitatori alla scoperta di un mondo privato e poco conosciuto, che ci permetterà di comprendere più a fondo la formazione e la metodologia di lavoro di un artista.

La mostra sarà aperta al pubblico, domenica (11 ottobre) dalle 9,30 alle 12,30, con ingresso contingentato, e solo su prenotazione telefonica della visita guidata. Le visite guidate, gratuite, si terranno una alle 9,30 ed una alle 11.

Per prenotare la visita guidata si può telefonare allo 0583.955909 il giovedì e il venerdì (8-12).

In ottemperanza alla normativa relativa all’emergenza sanitaria da Covid-19, l’accesso sarà consentito esclusivamente su prenotazione telefonica; non sarà presa in considerazione nessuna altra richiesta di accesso.

Per garantire il rispetto delle misure di sicurezza prescritte dalle autorità sanitarie nazionali, per accedere alla mostra sarà necessario essere muniti di mascherina e attenersi alla normativa sul distanziamento sociale. Il personale dell’istituto, inoltre, effettuerà la rilevazione della temperatura corporea dei visitatori: in caso di temperatura pari o superiore a 37,5, l’accesso alla mostra non sarà consentito.​

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.