In tanti all’Open Day dell’Accademia di musica ‘La Rondine’ foto

Nella rinnovata sede di San Lorenzo a Vaccoli corsi di musica e teatro e doposcuola gratuito per sei mesi

L’Open Day dell’Accademia di musica La Rondine – andato in scena ieri (18 ottobre), nella rinnovata sede di via del Ponte Guasperini – è stato caratterizzato da tanta partecipazione da parte degli studenti, delle famiglie e non soltanto, per un pomeriggio all’insegna della musica da vivere in totale sicurezza: l’evento si è svolto all’aperto, nel piazzale antistante alla sede della scuola, grazie al nuovo camion palco messo a disposizione dal Puccini e la sua Lucca Festival. 

Un trait d’union, quest’ultimo, confermato dalla figura di Andrea Colombini come presidente dell’Accademia (la sorella Antonella, da anni punto di riferimento per le attività della Rondine, resta come presidente onoraria): “Oggi – ha dichiarato Colombini – inauguriamo la nuova vita di un luogo che si propone da subito come punto di riferimento per l’intera zona, sia per le attività musicali che per quelle scolastiche. Un grazie sentito va alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ed al suo presidente Marcello Bertocchini per il sostegno alle nostre attività: se non ci fossero, andrebbero davvero inventati”.

Bertocchini, presente all’ideale “taglio del nastro” ha aggiunto: “Sono contento di inaugurare le nuove attività dell’Accademia, una realtà assolutamente importante per il territorio. Tutto quello che riesce a fare comunità permette ai ragazzi di stare insieme, di questi tempi è doppiamente utile e importante. Quindi tanti auguri alla scuola”. Il presidente della Fondazione Crl ha avuto modo di apprezzare le opere di rinnovamento all’interno dell’edificio, visitando ogni spazio. L’ente di San Micheletto, inoltre, ha assunto un’importanza cruciale in relazione al servizio doposcuola gratuito che La Rondine metterà a disposizione per i prossimi sei mesi, finanziando tre contratti a tempo determinato per altrettante docenti in cerca di occupazione che, da ora, si mettono a disposizione degli studenti proponendo un’ampia rosa di materie.

Poi ecco lo spettacolo: bambini, ragazzi e adulti – sotto lo sguardo vigile e gentile di Chiara Nora Giani, direttore musicale dell’Accademia – si sono esibiti sul palco dando prova delle competenze acquisite. Tra coloro che hanno avuto modo di proporsi spicca anche il vicesindaco di Capannori, Matteo Francesconi, che ha convinto il pubblico mettendosi alla prova – voce e piano – con la complessa Napule è, di Pino Daniele.

Le lezioni dunque ripartono: sono aperte le iscrizioni per i corsi ordinari di strumento, sia collettivi che individuali: pianoforte, batteria, chitarra, flauto traverso, violino, canto, giocomusica (propedeutica musicale per bambini da 3 a 6 anni), solfeggio e violoncello.

All’ampia offerta musicale si aggiunge quella per i corsi di teatro, sia per adulti sia per ragazzi: anche in questo caso sono aperte le iscrizioni, per provare a cimentarsi con La Cattiva Compagnia, che curerà le lezioni. Il nuovo anno porta in dote anche due importanti novità. La prima è rappresentata dalla collaborazione con l’Accademia superiore di canto di Verona per tutti coloro i quali siano interessati a perfezionare la tecnica del canto moderno: un vero e proprio corso professionalizzante per uno strumento fondamentale come la voce. L’altra novità è rappresentata appunto dal progetto Sos Scuola: l’Accademia offrirà lezioni di recupero a titolo del tutto gratuite per gli studenti delle scuole primarie, secondarie e terziarie.

L’accademia di musica La Rondine è presieduta da Andrea Colombini, affiancato da Antonella Colombini (presidente onorario) e da Chiara Nora Giani (direttrice musicale): si trova a San Lorenzo a Vaccoli, in via del Ponte Guasperini 103.

Per informazioni e prenotazione corsi è possibile consultare il sito oppure contattare direttamente la segreteria dell’Accademia al numero 333.17929870.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.