Lucca Changes, i Manetti Bros. e Gabriele Mainetti protagonisti di due speciali panel online

01 Distrubution non rinuncia ad essere presente nel palinsesto della manifestazione

Saranno due appuntamenti imperdibili quelli organizzati da 01 Distribution nell’ambito di Lucca Comics & Games. Anche in un’edizione così particolare, 01 Distrubution non rinuncia ad essere presente nel palinsesto della manifestazione con tre registi che nella loro carriera hanno sempre unito i linguaggi del cinema e del fumetto e saranno protagonisti di due speciali panel online.

I Manetti bros., coppia di registi e sceneggiatori che ha firmato film e serie di successo, dopo Ammore e Malavita tornano sul grande schermo con Diabolik e saranno i protagonisti di un incontro dedicato proprio al mito del Re del terrore.

Nel corso del panel online Dietro la maschera di Diabolik, i Manetti bros. insieme a Mario Gomboli e Roberto Recchioni racconteranno cosa si nasconde dietro il loro nuovo film: dalla genesi a fumetti fino alla realizzazione del lungometraggio, passando per il primo adattamento cinematografico di Mario Bava, la serie animata e le parodie (domenica 1 novembre, alle 14)

Il secondo appuntamento targato 01 Distribution è con Gabriele Mainetti, regista dell’acclamato Lo chiamavano Jeeg Robot e dell’attesissimo Freaks out. Mainetti racconterà le sue passioni, il suo cinema, il suo rapporto con Lucca e i fumetti in un incontro dal titolo Gabriele Mainetti – Passione Lucca, moderato da Gianmaria Tammaro.

Entrambi i panel online saranno fruibili sul sito www.luccachanges.com, che aggregherà l’offerta delle più note piattaforme streaming.

In conseguenza del nuovo decreto in vigore da lunedì scorso che decreta la chiusura delle sale cinematografiche, e nel clima d’incertezza dell’intero settore, l’anteprima dei contenuti esclusivi di Diabolik e Freaks out è annullata.

Le attività in programma di Lucca Changes potranno essere godute comodamente da casa online o grazie a Rai.

Le novità editoriali saranno proposte tramite il Lucca Store su Amazon.it, tramite la rete dei 115 campfire (negozi specializzati, fumetterie e librerie indipendenti sparsi in tutta Italia) con la ricca offerta di uscite e anteprime di prodotto, mentre nello store online di Inuit Bologna sarà disponibile tutta la selezione di titoli dell’autoproduzione e della microeditoria italiana e straniera.

Lucca Changes, come pianificato, cambia la sua dimensione e continua ad adattarsi alla mutevolezza del periodo. Invita tutti gli appassionati alla massima prudenza, a rinunciare per quest’anno alla presenza nella città del fumetto e del gioco, e a seguire gli oltre 200 eventi online.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.