Riciclo creativo, al vecchio cinema Mignon la mostra di Nuovaluce

L'esposizione è strutturata in modo da permetterne la totale fruizione in uno spazio pubblico aperto in piena sicurezza

Riciclo creativo. Al via oggi (28 ottobre) fino all’1 novembre la mostra di Nuovaluce, il collettivo di quattro artisti artigiani lucchesi alla loro prima collaborazione.

Nuovaluce unisce sotto un unica bandiera Diego Scarpellini, Simone Chelini, Giacomo Bolognini e Fabio Rubinelli. Ognuno con la propria tecnica, tutti accomunati dalla rielaborazione di oggetti dimenticati, inutilizzati. L’idea comune è situata nella ricerca della bellezza laddove questa sia ritenuta dimenticata.

La mostra è strutturata in modo da permetterne la totale fruizione in uno spazio pubblico aperto. Il vecchio cinema Mignon in Piazza San Quirico è stato il posto perfetto per dar vita a questa idea. Attraverso le vetrate del vecchio ingresso, tutt’ora conservate, si potranno osservare alcuni dei lavori in totale sicurezza.

“Siamo molto soddisfatti – spiegano gli artisti – di aver trovato una formula che ci permettesse di non creare assembramenti in un luogo chiuso ed entusiasti dell’aver trovato una cornice ideale come quella dell’ex cinema”

La mostra sarà visibile 24 ore su 24 dall’esterno e gli artisti saranno presenti da mattina a sera per incontrare gli interessati, scambiare qualche chiacchiera e raccontare il progetto ed il loro personale percorso artistico.

“Nuovaluce – concludono gli artisti – è un laboratorio di recupero creativo di oggetti in disuso. L’obiettivo del nostro lavoro è restituire calore a qualcosa destinato ad essere dimenticato, reinventandone l’utilizzo o restituendo il dovuto valore. Tutti e quattro troviamo la nostra ispirazione in oggetti in disuso e li trasformiamo, lasciando che sia la materia stessa a suggerirci come reinterpretare la bellezza dimenticata che essa nasconde. Sono gli oggetti stessi a parlarci della storia che vogliono raccontare, noi la ascoltiamo e le diamo forma”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.