Esce ‘Sad’, l’ultimo album del cantautore lucchese Das Gas

Otto tracce per Lorenzo Micale che dopo il rap abbraccia una sonorità più tradizionale

Lorenzo Micale, in arte Das Gas, pubblica oggi (29 ottobre) il suo nuovo lavoro Sad, otto tracce in cui, per la prima volta, mette in primo piano se stesso e la sua visione della vita, crescendo anche musicalmente. Se i primi lavori erano molto più spostati sul rap, infatti, questo album presenta una sonorità più tradizionale, dove ampio spazio è dato alla chitarra.

Quello che Das Gas propone è una sorta di cantautorato 2.0 dove, da una parte guarda alla tradizione di questo genere, ma, dall’altra, sposta il baricentro verso le più attuali tendenze della musica.

La grafica di Sad è stata curata dall’artista lucchese Rica Valete, mentre le basi sono state prodotte dal producer di Parma, Michele Casalini, in arte Michigan e, in due brani, si avvale dell’apporto della talentuosa Mooosa, di Firenze.

“La tristezza nasce da varie situazioni – dice Lorenzo Micale-Das Gas – in primis, da un sentimento finito due giorni prima del mio ventitreesimo compleanno. Ma, in questo disco, ho voluto raccontare una tristezza più generale, qualcosa che appartiene a tutti, non solo a me e non è legata solo alla mia storia personale. Nel disco, però, c’è anche un pezzo che ho dedicato a mio nipote e alla mia mamma, perché dalla tristezza si può tornare alla felicità e, soprattutto, ‘se scrivo Das leggi la tristezza al contrario’”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.