Sostenibilità e salute del pianeta, c’è la settimana del club Unesco

In programma webinar che coinvolgeranno anche gli studenti

Si terrà anche quest’anno nonostante la pandemia la Settimana di educazione alla sostenibilità dal 23 al 29 novembre organizzata dal club per l’Unesco di Lucca. Il tema sarà La salute del pianeta e la nostra salute: cosa dobbiamo fare davanti ai cambiamenti climatici e alla pandemia?.

La città di Lucca a seguito del riconoscimento nella prestigiosa lista delle Learning Cities Unesco è chiamata in prima linea a portare avanti una politica educativo-formativa orientata a diffondere saperi, sensibilità e abilità, promuovere valori, formare competenze, incoraggiare l’assunzione di comportamenti virtuosi.

In questo quadro il Club per l’Unesco di Lucca ha predisposto un ricco cartellone di incontri webinar con prestigiosi partner scientifici, istituzionali e aziendali: Scuola Imt Alti Studi Lucca, Università di Pisa, Università di Firenze, Fondazione Campus Lucca, Comune di Lucca, Provincia di Lucca, Ufficio Scolastico Territoriale IX, Sofidel e Apuana Marmi di Vagli, con l’obiettivo di rispondere alla tematica  scelta al fine di costruire percorsi educativi e formativi orientati a principi di partecipazione, condivisione, integrazione tra saperi e competenze.

Dopo aver ascoltato i vari incontri webinar verrà chiesto agli studenti delle scuole superiori, agli studenti universitari, ai dottorandi e alla popolazione, a campione, di rispondere ad un questionario, curato dalla Provincia di Lucca, che costituirà la base di partenza per comprendere a che punto è la nostra comunità nell’ambito dell’obiettivo 4 e 11 dell’Agenda 2030 e da qui si potranno orientare linee programmatiche di intervento.

Potrete scoprire tutto il programma della settimana cliccando sul sito www.clubunescolucca.it e sulla pagina  (clicca qui).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.