Domus romana, scoperta la stele funeraria dedicata a un legionario lucchese

È in pietra calcare. Misura 77 centimetri di altezza, 79 di larghezza e 15 di spessore

Grazie alle attività di ricerca di Alessandro Giucastro, studioso associato alla Domus Romana, è stato possibile riscoprire la stele funeraria dedicata a Caius Allius e consente oggi di portare all’attenzione del grande pubblico l’esistenza del legionario nativo di Lucca.

L’interpretazione e il commento all’epigrafe di Lorenzo Calvelli, docente al dipartimento di studi umanistici all’università Cà Foscari di Venezia – coordinatore del Research Institute for digital and cultural heritage con cui la Domus Romana di Lucca sta per avviare una collaborazione scientifica.

La stele originale di Caius Allius fu ritrovata a Zara oggi Zadar (Croazia), in antichità Iadera (Dalmatia), prima municipio e poi colonia romana. Nel Settecento fu trasferita a Venezia, oggi è conservata presso la fondazione G.E. Ghirardi in villa Contarini – Regione del Veneto.

È in pietra calcare. Misura 77 centimetri di altezza, 79 di larghezza e 15 di spessore.

L’epigrafe reca: A Gaio Allio, figlio di Tito, ascritto alla tribù Fabia, originario di Lucca, veterano della legione XX, al figlio Gaio Allio Prisco, di anni dieci, Allia Mete, Liberta di caio, (dedicò questo monumento) da viva al patrono benemerito e al figlio. 

Dal testo è possibile ricavare importanti informazioni storiche sul Legionario: la sua origine, epoca (a cavallo fra I secolo a.C. e I secolo d.C.), la carriera e la famiglia. Il suo arrivo a Iadera potrebbe essere avvenuto sotto l’impero di Augusto, per poi stabilirvisi definitivamente dopo il congedo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.