Concorso di composizione per complessi corali, secondo premio per Deraco

Il direttore artistico di Cluster premiato ad Arezzo

Si è concluso in questi giorni ad Arezzo il prestigioso concorso internazionale di composizione per complessi corali Guido D’Arezzo, giunto alla sua 47esima edizione. La giuria, anch’essa internazionale e composta da Nana Forte, Bo Holten, Tommyanto Kandisaputra, Enrico Miaroma, John August Pamintuan, Carlo Pedini ed Eva Ugalde, ha decretato la graduatoria finale che vede al secondo posto Girolamo Deraco, direttore artistico dell’associazione lucchese di musica contemporanea Cluster.

Deraco si è aggiudicato l’ambito premio con il brano Winterlicht per coro a sei voci. Da rilevare che si tratta di un testo in lingua tedesca, creato dallo stesso compositore che ha portato a sintetizzare giudizi della commissione come : La musica è in armonia con il testo; Lingua musicale originale;“Le linee e le armonie musicali sono logiche, con alcune transizioni armoniche fresche. Oltre al premio in denaro Deraco beneficerà della stampa della partitura e della possibilità che il brano sia inserito fra quelli obbligatori nei prossimi concorsi polifonici Guido D’Arezzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.