Anche il sindaco di Porcari sostiene la petizione per la biblioteca statale

Il primo cittadino: "Luogo simbolo per la memoria e la storia"

Anche il sindaco di Porcari, Leonardo Fornaciari, sostiene la petizione per salvare la biblioteca statale di Lucca. “Se non riusciamo a cambiare le cose – afferma – chiuderà per mancanza di personale. Succederà dal 1 di Aprile e non è lo scherzo in anticipo del famoso pesce. Dentro quelle mura sono custoditi libri e manuali antichissimi dal valore non misurabile. Valore culturale ma anche vere e proprie opere d’arte che disegnano la storia dei luoghi dove viviamo. È un luogo simbolo per la conservazione della memoria e della storia”.

“È un luogo – aggiunge –  che non può essere chiuso. Per studenti, ricercatori e appassionati è un santuario da scoprire giorno dopo giorno. Le istituzioni devono fare la loro parte ma ognuno di noi può il suo sostegno:  firma la petizione al sito http://www.amicimachiavelli.it”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.