Quantcast

Anche l’associazione ‘Mi riconosci’ contro la chiusura della biblioteca statale di Lucca

La richiesta è di misure urgenti che sventino la decisione da aprile

Anche l’associazione Mi Riconosci contro la chiusura della biblioteca statale di Lucca.

“Il caso di Lucca purtroppo è l’ultimo di un triste elenco di luoghi culturali che, già in drammatico affanno prima della pandemia, dopo il lockdown si sono ritrovati in una situazione analoga per le stesse ragioni – spiega Vincenzo Sorrentino, storico dell’arte e portavoce dell’associazione Mi Riconosci – Ma l’annoso problema non riguarda solo biblioteche locali, bensì istituti di rilievo nazionale come la biblioteca centrale di Firenze e la Braidense di Milano, oltre che tantissimi archivi e piccoli musei.  Il rischio, in questi casi, è che invece di affrontare alla radice il problema endemico del personale si ricorra a palliativi, ancora più dannosi sul lungo termine, come l’esternalizzazione dei servizi o l’impiego improprio di volontari, come nel caso del Museo Guadagnucci di Massa”.

Le attiviste e gli attivisti di Mi riconosci chiedono al governo “misure urgenti che sventino la chiusura, la quale arrecherebbe un danno incommensurabile alla città, privandola di un luogo non solo di studio e ricerca, ma anche d’incontro, di cura della memoria e della storia locale, di conservazione del ricco patrimonio di opere che vi si raccolgono. Si chiede altresì al ministero e all’amministrazione locale di evitare soluzioni tappabuchi che facciano uso di lavoro gratuito: la biblioteca statale, l’utenza e Lucca meritano attenzione e rispetto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.