Lirica allo showroom Martinelli Luce con il Club La Bohème

Le arie più famose dell'opera in una ambientazione inconsueta nel centro storico

Rodolfo, Mimì, Marcello e Musetta. I quattro protagonisti della Bohème, rappresentati in un’ambientazione inedita: quella dello showroom della azienda di illuminazione Martinelli Luce, in via santa Lucia, nel centro storico di Lucca.

L’appuntamento fissato per venerdì 26 febbraio alle 10 dò il via a una serie di iniziative sul territorio lucchese e nasce dall’intento dell’associazione Club La Bohème di portare avanti un contatto diretto tra l’imprenditoria locale e l’arte, nella città di Lucca.

Lo spazio caffè del curatissimo showroom al primo piano, diventerà quindi il palco per rappresentare alcune scene, prese dal primo secondo atto di Bohème: “Forse Puccini vivendo ai nostri tempi si sarebbe ispirato a questo mondo di luce – dichiara il soprano e presidente dell’associazione Silvana Froli – il secondo atto di Bohème rappresenta l’esaltazione in tutti i sensi, la festa, la gioia. Vogliamo riportarla ad oggi questa voglia di incontrarsi, di rinascere”.

Da qui l’idea di ambientare il secondo atto con i quattro protagonisti principali. Vladimir Reutov nel ruolo di Rodolfo, e Silvana Froli, in quello di Mimì; mentre Mattia Campetti sarà Marcello e Michelle Buscemi Musetta. I cantanti saranno accompagnati al pianoforte da Flavio Fiorini.

“Vogliamo – dicono dal Club – che anche l’imprenditore si senta partecipe dell’arte. Crediamo che il linguaggio musicale possa diventare un potente modo per comunicare con l’esterno”.

L’associazione Club La Bohème di Lucca, da tempo punta molto al rapporto con l’imprenditoria locale lucchese: “Si riparte dalla luce e dalla forza delle volontà dei lucchesi di rivedere i colori. Come dice Rodolfo alla giovane Mimi: Cercar che giova… al buio non si trova. Anche la locandina della prima di Bohème infatti era piena di colore, sfarzo, luce e sentimento. Credo che tutti noi in questo momento siamo responsabili di un risveglio. Ci fermiamo al secondo atto di Bohème, perché ognuno di noi possa riscrivere il suo lieto fine”.

Tutte le lampade presenti nello show oom sono state disegnate da Elio Martinelli e poi dalla figlia Emiliana, affiancati in seguito, nel corso degli anni, da altri designer di fama.

L’evento sarà presentato da Tiziana Criscuoli e verrà trasmesso alle 21 su Tv Lucca canale 813 e sul canale You Tube dell’associazione Club La Bohème di Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.