Quantcast

A novembre la tredicesima edizione di ‘Garfagnana in giallo’

Organizzato da Prospektiva e Tralerighe libri è il più grande festival noir italiano: il 2021 è dedicato a Giorgio Scerbanenco

È stato presentato il bando della tredicesima edizione del premio e festival letterario Garfagnana in Giallo 2021. Organizzato da Prospektiva e Tralerighe libri, il più grande festival noir italiano di tutti i tempi si terrà dal 25 al 28 novembre tra Lucca e Barga.

Grande la soddisfazione di Andrea Giannasi, Fabio Mundadori, Chiara De Magistris e Massimo Lerose che curano l’evento e che nonostante tutto rimango “i cattivi ragazzi del Garfagnana in Giallo”, come li ha definiti Milton.

La tredicesima edizione è dedicata al padre del genere poliziesco italiano: Giorgio Scerbanenco. L’autore di I milanesi ammazzano al sabato, Venere privata e I ragazzi del massacro segue Agatha Christie scelta nel 2020, Ellery Queen (2019), Ian Fleming (2018), Alfred Hitchcock (2017), Truman Capote (2016) e Georges Simenon (2015).

Le targhe premio saranno realizzate proprio da Milton e racchiuderanno i segreti dei libri di Scerbanenco. A maggio verrà presentato il superospite che segue i grandi autori che negli anni sono saliti sul palco del Garfagnana in Giallo: Marco Malvaldi, Maurizio De Giovanni, Massimo Carlotto, Matteo Strukul, Claudio Chiaverotti, Marco Vichi, Matteo Bortolotti, Marcello Simoni, Alberto Lori, Vincent Kliesch, Carlo A. Martigli, Giampaolo Simi, Mario Spezi, Loriano Macchiavelli.

In questa edizione è prevista l’assegnazione di sette premi e tra questi la pubblicazione con Tralerighe dell’antologia criminale, mentre Bacchilega editore si occuperà del vincitore del romanzo inedito.

Il bando completo si trova sul sito www.garfagnanaingiallo.it.

Tralerighe è una casa editrice indipendente italiana nata a Lucca nell’autunno del 2013. Fa parte di un gruppo composto da altri marchi editoriali, festival letterari, giornali, premi e contenitori culturali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.