Quantcast

Oltre l’emergenza, con Tito Boeri nuovo incontro per la fondazione Pera

Il professore terrà una lectio magistralis sull’evoluzione della flessibilità del lavoro in Italia negli ultimi 25 anni

Secondo appuntamento per il ciclo di incontri Oltre l’emergenza: la fase della responsabilità, promosso dalla fondazione Giuseppe Pera.

Venerdì 9 aprile, alle 17,30, in streaming sulla piattaforma Zoom, Tito Boeri, professore di economia all’Università Bocconi ed ex presidente dell’Inps, terrà una lectio magistralis sull’evoluzione della flessibilità del lavoro in Italia negli ultimi 25 anni. Per iscriversi c’è tempo fino al 7 aprile.

È previsto inoltre l’intervento, come discussant, delle professoresse Olivia Bonardi dell’università degli Studi di Milano e della professoressa Paola Bozzao dell’università La Sapienza di Roma. A coordinare l’evento sarà invece Maurizio Cinelli, professore dell’università di Macerata e curatore del volume Problematiche attuali della previdenza sociale (edito da Giappichelli, 2020), che sarà presentato nel corso dell’incontro.

“Il titolo di questo secondo incontro Cosa abbiamo imparato da 25 anni di flessibilità – commenta la presidente della Fondazione Pera, Ilaria Milianti – muove dalla necessità di una riflessione sulle ricadute, di carattere economico e sociale, di quello che ormai è un dato strutturale del nostro sistema. Lo faremo stimolati da un testimone d’eccezione: Tito Boeri, economista che per anni ha guidato l’istituzione deputata alla protezione sociale dei lavoratori. Con lui, Paola Bozzao e Olivia Bonardi, ordinarie di diritto del lavoro che hanno approfondito, nei loro studi, le implicazioni sul sistema di welfare delle riforme del mercato del lavoro”.

“Nell’occasione verrà presentato – aggiunge il direttore Marco Cattani – il volume che propone gli atti del corso di alta formazione 2018 della Fondazione Pera e che ha il pregio di offrire un quadro sinottico delle principali innovazioni in ambito previdenziale fino alla recente normativa emergenziale, volta al contenimento e al contrasto dell’attuale pandemia. Mai come adesso le tematiche della tutela, della protezione e della solidarietà sociale assumono rilievo, anche in termini di effettività delle soluzioni da adottare”.

La presidente e il direttore della fondazione Giuseppe Pera colgono l’occasione per ringraziare il contributo essenziale della Fondazione Banca del Monte, che ha reso possibile la pubblicazione del prezioso volume.

L’evento, che beneficia del patrocinio dell’associazione Avvocati giuslavoristi italiani – sezione Toscana (Agi), dell’Ordine dei consulenti del lavoro, della Fondazioni Cassa di Risparmio e della Fondazione Banca del Monte di Lucca, del centro nazionale Studi di diritto del lavoro Domenico Napoletano, è realizzato in collaborazione con l’Ordine degli avvocati di Lucca e con l’Ordine dei consulenti del lavoro di Lucca.

La partecipazione all’evento è gratuita, ma è necessario iscriversi, entro il 7 aprile. L’evento è accreditato dall’Ordine degli avvocati di Lucca e dall’Ordine dei consulenti del lavoro di Lucca. Gli avvocati dovranno registrarsi attraverso la piattaforma Sfera, mentre i consulenti del lavoro tramite il portale della formazione obbligatoria.

Chiunque, invece, può partecipare inviando un’email a: segreteria@fondazionegiuseppepera.it. A tutti sarà inviato il link Zoom.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.