Quantcast

A Terra Madre Salone del Gusto protagonista il tordello lucchese

A raccontarlo on line Stefano De Ranieri del ristorante Il Mecenate durante un focus sulla pasta fresca

Ci sarà anche la Condotta Slow Food Lucca, Compitese e Orti Lucchesi al prossimo appuntamento di Terra Madre Salone del Gusto, l’evento che Slow Food organizza ad anni alterni e che da ottobre 2020 si sta svolgendo online, con una piattaforma che ospita eventi virtuali che hanno a che fare con il cibo (e il vino, la birra e i prodotti agricoli) buono, pulito e giusto in tutto il mondo.

Giovedì (15 aprile) alle 18,30 – in diretta sulla pagina Facebook di Slow Food Toscana – si terrà un incontro che avrà come protagonista la pasta ripiena, nelle sue declinazioni regionali, con un focus particolare sulle versioni toscane del tortello, partendo proprio dal tordello lucchese, gloria cittadina, la cui ricetta e storia sarà affidata al racconto di Stefano De Ranieri, oste del Ristorante Mecenate, locale che quest’anno compie un quarto di secolo.

“Il tordello è un piatto immancabile – dice Stefano – da noi è presente in menù sin dal primo giorno. Un piatto che riunisce in sé la tradizione gastronomica del nostro territorio e la cucina delle nostre nonne, lo spreco zero e l’inventiva dei cuochi. Insieme alla condotta Slow Food di Lucca, Compitese e Orti Lucchesi abbiamo voluto coinvolgere in questa storia anche Guido Favilla, produttore di farine in agricoltura biologica, e l’azienda agricola il Castello, da cui ci riforniamo abitualmente per la carne”.

Durante la diretta online – che sarà poi possibile rivedere in differita, per chi se la fosse persa – si parlerà anche di tortelli mugellani ripieni di patate e si concluderà con i tortelli maremmani di ricotta e spinaci, complici le condotte organizzatrici (Slow Food Lucca, Slow Food Mugello e Slow Food Grosseto).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.