Quantcast

Premio Barsanti e Matteucci, anche la Regione entra nel comitato tecnico scientifico

Confermata per il 16 ottobre la 20esima edizione della manifestazione

La Regione Toscana entrerà nel comitato tecnico scientifico del Premio internazionale Barsanti e Matteucci. Ad annunciarlo è stato il sindaco di Pietrasanta Alberto Stefano Giovannetti insieme al presidente del Premio Andrea Biagiotti durante la cerimonia di commemorazione del 157esimo anniversario dalla morte di Padre Eugenio Barsanti con la deposizione di una corona di alloro alla targa apposta di fronte alla sua casa in via Mazzini. Presenti alla cerimonia i rappresentanti della delegazione del premio e l’assessore ai lavori pubblici Matteo Marcucci.

“Il presidente Giani ha manifestato la volontà di entrare a far parte del comitato tecnico scientifico del Premio – ha anticipato il primo cittadino –. Il 2021 è un anno importante: saranno 200 anni dalla nascita di Padre Eugenio Barsanti ma anche la ventesima edizione del premio. Stiamo lavorando per allestire un evento all’altezza di questa ricorrenza. L’ingresso della Regione Toscana è un notevole segno di riconoscimento nei confronti del premio stesso che ci permetterà sicuramente di fare un nuovo salto di qualità anche a livello di promozione e conoscenza delle figure di Barsanti e Matteucci; figure che sono legate a Pietrasanta e alla Toscana. Il premio sarà chiamato, anche in conseguenza alle grandi rivoluzioni che sta vivendo il settore del trasporto, ad adeguarsi. Un adattamento che è già in corso e che vedremo già dalla prossima edizione che è confermata per il 16 ottobre tra il chiostro e Piazza Duomo. Ringrazio personalmente il presidente Biagiotti, il comitato tecnico scientifico e il Rotary per il lavoro che insieme a noi portano avanti con grande concretezza e passione. Ad unirci c’è, insieme all’ammirazione per Padre Eugenio Barsanti, l’amore per la città e per i suoi protagonisti che hanno cambiato il corso della storia. Padre Eugenio Barsanti, insieme a Matteucci, sicuramente l’ha cambiata e continua ad essere motivo di ispirazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.