Quantcast

Boccherini Open, omaggio ad Astor Piazzolla tra musica e immagini

Domani (25 aprile) alle 18, in streaming sul canale YouTube del conservatorio

L’Istituto superiore di studi musicali Boccherini omaggia il grande compositore argentino Astor Piazzolla nel centenario dalla nascita con un concerto che si muove tra immagini e musica, con il flautista Filippo Rogai e il pianista Fabrizio Datteri.

Domani (25 aprile) alle 18, in streaming sul canale YouTube del conservatorio, Rogai e Datteri accompagneranno il pubblico insolito un percorso attraverso la musica di Piazzolla con brani famosissimi, utilizzati in film e opere teatrali.

L’evento si aprirà con la Suite da Tangos, l’esilio di Gardel, film del 1985 diretto da Fernando Ezequiel Solanas che con la musica e la danza racconta del triste esilio forzato di un gruppo di argentini a Parigi, negli anni Settanta. A seguire, la Suite, questa volta tratta da Cadaveri eccellenti, pellicola del 1976 diretta da Francesco Rosi e tratta dal romanzo Il contesto di Leonardo Sciascia. Dagli anni Settanta agli anni Ottanta, altre quattro suites. La prima da Enrico IV di Marco Bellocchio, libera trasposizione dell’omonima tragedia di Luigi Pirandello. Quindi quella tratta da Il pleut sur Santiago, film del 1984 diretto da Helvio Soto, e la Suite scritta per Sur, di Fernando Ezequiel Solanas. A concludere la serata, sarà un tuffo negli anni Sessanta, con la Suite da María de Buenos Aires, opera tango (tango operita) dello stesso Piazzolla su libretto di Horacio Ferrer, rappresentata per la prima volta al Teatro Colón di Buenos Aires l’8 maggio del 1968.

Filippo Rogai ha studiato flauto alla Scuola di musica di Fiesole, sotto la guida del maestro Stefano Agostini. Si è successivamente perfezionato con musicisti di fama internazionale quali Michele Marasco, Marzio Conti, Alain Marion, Trevor Wye, Conrad Klemm, Aurele Nicolet, Mathias Ziegler conseguendo, con il massimo dei voti, il diploma di alto perfezionamento all’Accademia Musicale Internazionale di Pescara. Si è segnalato in vari concorsi di esecuzione flautistica tra cui il prestigioso Concorso internazionale di Parigi Flute d’Or. Ha esplorato tutto il repertorio solistico e cameristico esibendosi in Italia e in Europa. È titolare della cattedra di flauto all’Issm L. Boccherini.

Fabrizio Datteri si è diplomato con il massimo dei voti all’Issm Boccherini, dove successivamente ha conseguito il Diploma Accademico di II Livello con massimo dei voti e lode. Si è perfezionato, fra gli altri, con Konstantin Bogino, Bruno Canino, PierNarciso Masi e all’Accademia Chigiana con Joaquin Achucarro. Ha inoltre conseguito il Master triennale in Musica da Camera all’Accademia di Imola. L’interesse per la musica barocca lo ha portato a diplomarsi in clavicembalo al Conservatorio di Firenze. Ha al suo attivo vari concerti solistici e di musica da camera con illustri collaborazioni. Ha suonato per prestigiose associazioni concertistiche. È docente di pianoforte al liceo musicale Passaglia di Lucca.

Per maggiori informazioni e i dettagli su tutti le iniziative e gli eventi di Open 2021: www.boccherini.it.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.