Quantcast

La parità di genere al liceo Paladini di Lucca con la dottoressa Rosanna Oliva

L'arrivita è stata ospite 'virtuale' della scuola per raccontare agli studenti la sua storia e confrontarsi con loro sul tema delle discriminazioni

Nella giornata di ieri (26 aprile) al liceo Paladini di Lucca, si è svolto un seminario con tema La parità di genere a cui ha preso parte la dottoressa Rosanna Oliva, oggi attivista impegnata sul fronte dei diritti delle donne, che ha avuto modo di confrontarsi in videoconferenza con gli studenti sul tema della parità tra uomo e donna, raccontando la sua storia personale.

Dopo essersi laureata in scienze politiche, le viene negata la possibilità di partecipare al concorso per la carriera prefettizia. A seguito di questo rifiuto, inizia la sua battaglia giudiziaria e nel 1960, a soli 24 anni, di fronte alla Corte Costituzionale, riesce a far dichiarare incostituzionale la legge del 1919 che escludeva le donne “dall’esercizio dei diritti e delle potestà politiche”. La sentenza ha valore storico, poiché da quel momento, grazie al suo impegno, è stato possibile anche per le donne prendere parte a questo tipo di carriera.

Approfittando delle competenze di educazione civica da dover acquisire da parte di alcune delle classi del liceo, il seminario si è svolto durante l’orario delle lezioni (nonostante l’incontro sia sia svolto con una parte degli studenti in presenza e un’altra in didattica a distanza) e ha visto la partecipazione attiva sia degli insegnanti presenti, sia della dirigente scolastica Mariacristina Pettorini, che degli studenti, che hanno avuto modo di approfondire il tema facendo domande alla dottoressa Oliva sulla sua storia personale, presentando materiale inedito e scambiandosi opinioni sul tema delle discriminazioni.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.