Quantcast

Guitar Festival, due nuovi appuntamenti per la maratona dedicata a Julian Bream

Domani (29 aprile) gli allievi del Boccherini saranno i protagonisti della kermesse dedicata alla sei corde

Una maratona dedicata a Julian Bream. Così i giovani talenti delle classi di chitarra dell’Istituto superiore di studi musicali Boccherini omaggiano un grande interprete della sei corde venuto recentemente a mancare. Domani (29 aprile) sono in programma due appuntamenti, uno alle 18,30 e uno alle 21 per la kermesse che vedrà protagonista gli allievi per l’ultimo appuntamento di aprile con il Guitar Festival.

I due concerti saranno visibili sul canale Youtube del conservatorio (bit.ly/3dp90L0). Si parte alle 18,30 con un focus sugli anni Sessanta. Andrés González Nájera suonerà il Nocturnal after John Dowland, op. 70 di Benjamin Britten; Nayeli Bernabé interpreterà Five Impromptus di Richard Rodney Bennett; Lorenzo Macario si confronterà con Ballde-phantasy di Tom Eastwood. L’evento sarà chiuso da Anthony Signorelli con Paseo, op 61 di Peter Racine Fricker e Pavel Casamenti, con Invocacion y danza di Joaquin Rodrigo.

Alle 21 saranno protagonisti gli anni Settanta. Si parte con Alessandro Dominguez e Variants on two themes of J. S. Bach di Reginald Smith Brindle; a seguire, Antonio Carone, con Fantasy, op. 107 di Malcolm Arnold e Vincenzo Fiamingo, con Elegy di Alan Rawsthorne. Jacopo Figini eseguirà Five Bagatelles di William Walton; Avio Baccioli, Five op. 61 di Humphrey Searle. Infine, Francesco Gargano con la Suite, op. 21 di Giles Swayn ed Emanuele Volpi con Royal Winter Music-First sonata di Hans Werner Henze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.