Quantcast

Prima tesi in direzione d’orchestra al Boccherini foto

A Marco Giovanni Barsella il diploma accademico

Oggi (30 aprile) nella sala Tobino di Palazzo Ducale, messa a disposizione della Provincia, è stata scritta una nuova pagina della storia dell’istituto superiore di studi musicali Boccherini.  Con una prova pratica che lo ha visto dirigere l’orchestra del conservatorio, l’allievo Marco Giovanni Barsella è stato il primo studente in assoluto a conseguire il diploma accademico di primo livello in direzione d’orchestra, sotto la guida del maestro GianPaolo Mazzoli. La tesi di Barsella, dal titolo Contemplazione di Catalani e Preludio Sinfonico di Puccini: due esempi di sinfonismo italiano di fine Ottocento, è un chiaro omaggio alla tradizione musicale lucchese. Alla stesura del lavoro hanno contribuito, oltre al maestro Mazzoli in qualità di relatore, i co-relatori Giulio Battelli e Gabriella Biagi Ravenni.

Barsella si è concentrato su un repertorio poco eseguito dei due compositori, quello sinfonico, portando come esempi composizioni i cui manoscritti sono costuditi nella biblioteca dell’Istituto.

Di Contemplazione, eseguito per la prima volta dall’orchestra della Scala all’Esposizione universale di Parigi del 1878, ha curato un’edizione critica, conservativa e più vicina all’originale rispetto a quella attualmente in circolazione. Del Preludio sinfonico pucciniano ha adottato la nuova edizione critica del 2015, curata in collaborazione con il Centro Studi Puccini di Lucca, diversa da quella che solitamente si ascolta nelle incisioni.

In occasione della discussione della tesi, Barsella ha diretto nell’esecuzione dell’edizione critica dei due brani l’Orchestra del “Boccherini”, che ha potuto riunirsi al completo grazie ai tamponi rapidi eseguiti dell’Antica Farmacia Massagli.

In commissione d’esame: il direttore dell’Istituto, Fabrizio Papi, il vicedirettore GianPaolo Mazzoli, il docente della classe di quartetto M° Paolo Ardinghi, il bibliotecario Giulio Battelli e Gabriella Biagi Ravenni, Presidente del Centro Studi Giacomo Puccini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.