Quantcast

Stati generali del patrimonio italiano, tre delegati designati dalla provincia di Lucca

Sono il presidente della Provincia Menesini, la segretaria generale della Fondazione Puccini e il presidente della Fondazione Villa Bertelli. C'è anche Manfredi Catella di Coima

Sono stati resi noti i nomi dei delegati che rappresenteranno il patrimonio della Lucchesia e della Versilia agli stati generali del patrimonio italiano.

Si tratta di Luca Menesini presidente della provincia di Lucca nonché sindaco del Comune di Capannori, Patrizia Mavilla segretaria generale della Fondazione Puccini e Ermindo Tucci presidente della Fondazione Villa Bertelli e già vice sindaco del comune di Forte dei Marmi. Fra i delegati figura anche il Ceo di Coima, Manfredi Catella.

Sono loro ad essere stati designati delegati agli stati generali del patrimonio italiano, l’assemblea permanente e plenaria costituita dai rappresentanti delle più autorevoli e importanti organizzazioni private e pubbliche che operano nel settore del patrimonio (150 seggi distribuiti in tutto il territorio nazionale).

La consulta avrà il compito di redigere il Piano strategico del patrimonio italiano.

L’insediamento degli stati generali avverrà il 20 maggio e i lavori, suddivisi in 11 commissioni di settore, dureranno dodici mesi.

La prima convocazione si sarebbe dovuta tenere nel “parlamentino” del Cnel il consiglio nazionale dell’economia e del lavoro a Villa Lubin ma a causa della pandemia tutto si svolgerà sulla piattaforma telematica appositamente predisposta dall’organo costituzionale sotto il cui patrocinio è nata l’iniziativa.

Nel board, presieduto dal presidente di Assopatrimonio Ivan Drogo Inglese, siedono ben cinque ex ministri della Repubblica (tra i quali il toscano Valdo Spini).

Il tema del primo anno di attività sarà “il patrimonio come opportunità di lavoro e di occupazione”.

Nel frattempo l’avvocato Maurizio Zerini, specializzato in diritto del patrimonio immobiliare, è stato nominato presidente di Assocastelli Versilia e Viareggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.