Quantcast

A Lucca torna il Festival della Risata: Nino Frassica l’ospite di eccezione

L'evento quasi tutto in presenza si terrà dal 21 al 23 maggio all'auditorium San Romano

In città si torna a sorridere con la nuova edizione del Festival della Risata, il primo quasi tutto in presenza che si terrà a Lucca dal 21 al 23 maggio. La prima edizione aveva portato in città comici di livello nazionale come Raul Cremona e quest’anno l’ospite d’eccezione sarà Nino Frassica.

L’appuntamento è per sabato 22 maggio alle 18 all’auditorium di San Romano. L’artista, oltre a parlare di comicità, presenterà il suo nuovo libro Vipp. Tutta la veritàne, messo a disposizione per l’acquisto autografato durante l’incontro grazie alla libreria Pensieri belli.

Hanno presentato l’iniziativa l’assessore alla cultura del Comune di Lucca, Stefano Ragghianti, le organizzatrici Erika Citti ed Elisa D’Agostino dell’associazione culturale E&E, Emiliano Galigani dell’Academia di recitazione toscana e il presidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca, Oriano Landucci.

Gli eventi saranno tutti gratuiti e su prenotazione tramite mail (info@eventsandexecutive.com) o per telefono (347.4433915 o 339.6300383): “Se, a causa dell’evolversi della pandemia, non fosse possibile assistere in presenza, gli appuntamenti saranno trasmessi online sul canale You Tube del Comune di Lucca e sui canali dell’organizzazione“, precisano le due organizzatrici.

“Un festival che animerà il centro storico dopo un anno difficile – ha detto l’assessore Ragghianti -, nella speranza che sia un nuovo inizio di normalità e che Lucca torni ad essere attrazione anche turistica grazie alla sua cultura”.

Un Festival che sarà anche formazione, come spiega Elisa D’agostino: “Abbiamo organizzato un workshop insieme ad un’eccellenza lucchese, l’Accademia di recitazione toscana, che sarà attivo per tutti e tre i giorni. Le lezioni saranno coordinate da Matteo Cesca, noto per i suoi spettacoli teatrali e la sua partecipazione a Colorado Cafè, dall’autore e attore Vanni Baldini, che ha partecipato a svariati programmi televisivi fra cui Che tempo che fa e Don Matteo, dall’attrice e regista Chiara Spoletini conosciuta per le sue apparizioni sul grande schermo nei film Ti presento Sofia e Cambia tutto e protagonista delle serie Maxi il grande processo alla mafia, Roudy on tour e ideatrice delle parodie social sui Ferragnez. Siamo felici di dire che il workshop è già un tutto esaurito. Ospite speciale di questa edizione sarà Nino Frassica in un evento moderato dall’autore Vanni Baldini”.

“Abbiamo accolto con entusiasmo questa collaborazione con il Festival della Risata – ha detto Emiliano Galigani dell’Accademia di recitazione toscana -. Manca in Italia una realtà come il Festival della Risata e per questo siamo felici di dare il nostro contributo”.

Focus sul sorriso, come sottolinea il presidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca, Oriano Landucci: “La risata è questione di un attimo, il sorriso invece è intenzione è dura nel tempo. Un sorriso è quello di cui abbiamo bisogno dopo questi quindici mesi di pandemia e difficoltà”.

“Inserito nel programma – interviene l’organizzatrice Erika Citti – alcune lezioni speciali aperte a tutti, fra cui La comicità fa bene: dal cinema alla psichiatria, condotto dal professor Enrico Marchi per l’associazione lucchese Arte e Psicologia e Il sorriso: dalla bellezza classica all’estetica moderna. L’incontro di Frassica sarà preceduto da una conversazione particolare e divertente sulla bellezza del sorriso tra Maurizio Vanni, direttore del Lu.C.C.A e Riccardo Marsili, chirurgo plastico ed estetico. Domenica 23 maggio, alle 16, si terrà una lezione aperta di Ride bene chi ride… qui durante la quale gli iscritti al laboratorio potranno confrontarsi con il pubblico portando in scena il lavoro prodotto durante i tre giorni di lezioni. A chiusura, sempre domenica alle 18, un incontro in diretta streaming con il comico Gianni Fantoni, Dalla carriera in tv ai progetti online. Modera il giornalista Stefano Giuntini”.

La manifestazione, che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Lucca, della Fondazione Banca del Monte di Lucca e della fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, è un evento unico nel panorama toscano, suggestivo, pronto ad emozionare, a far sorridere, ma anche ad introdurre con ilarità temi di rilevanza sociale e scientifica.

In allegato programma integrale

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.