Quantcast

950 anni della cattedrale di Lucca, nuovo ciclo di visite guidate

Con "Il filo di Arianna" alla ricerca di forme, riferimenti, eredità del classico nell'arte della cattedrale

Proseguono le celebrazioni per i 950 anni della cattedrale lucchese: dopo La Città e la Cattedrale, che nel corso del 2020 ha giudato alla scoperta della cattedrale di San Martino e di numerose tra le più belle basiliche lucchesi, per il 2021 c’è Il Filo di Arianna: un nuovo ciclo di visite guidate tematiche all’interno del duomo lucchese.

Con l’aiuto di archeologi e storici dell’arte ripercorreremo insieme la millenaria storia dell’edificio al cuore della città: questo moderno filo di Arianna ci aiuterà a riscoprire messaggi, simboli e storie nascosti tra le pietre della cattedrale.

I primi due appuntamenti di maggio saranno sabato 22 e domenica 30 maggio alle 15,30 Richiami dell’Antico: forme, riferimenti, eredità del classico nell’arte della Cattedrale.

La statuaria e l’architettura classica hanno rappresentato, fin dalla fine del mondo romano, un importantissimo modello con cui gli artisti delle epoche successive si sono confrontati; attingendo, reinterpretando, rileggendo un modo di fare arte che seppur scomparso non è stato mai dimenticato. Dai richiami alla statuaria equestre romana ben riscontrabili nel gruppo di San Martino e il povero, all’opera classica e antiquaria del Civitali, passando per la definizione stessa di arte romanica e rinascimentale, il percorso vuole illustrare – tramite esempi presenti in San Martino – come la cultura artistica classica sia stata variamente declinata nei modi di fare arte dal Medioevo al Rinascimento.

Prenotazione obbligatoria: scrivendo a didatticaterzomillennio@gmail.com o chiamando il numero 342.1466451 (attivo lunedì 10-12, 16,30-18,30 e giovedì 10-12). Contributo di 3 euro a persona.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.