Quantcast

San Frediano, finiti i lavori di restauro: il campanile riaprirà al pubblico foto

La Fondazione Cassa di risparmio di Lucca ha stanziato 100 mila euro per il completamento dell'opera

Saranno completati i lavori di restauro del campanile di San Frediano. Grazie a un contributo di 100 mila euro stanziato dalla Fondazione Cassa di risparmio di Lucca, l’Opera S. Frediano onlus, ramo della omonima basilica, potrà portare a termine l’intervento iniziato già da alcuni anni per conservare il patrimonio artistico di uno dei monumenti più importanti della città.

Col restauro della basilica sarà quindi possibile, passata l’emergenza-Covid, riaprire al pubblico il campanile, a fronte di un biglietto d’ingresso, dal quale sono esenti tutte le persone residenti in provincia di Lucca. Un’iniziativa che ha permesso all’Opera di San Frediano di dare lavoro tutto l’anno a cinque persone come custodi e addetti alla bigliettazione, aumentandone il numero nel periodo estivo. Il progetto di riapertura al pubblico del campanile prevede di realizzare anche altre opere accessorie, come un accesso alla basilica e il completamento del nuovo impianto elettrico per il suono delle campane, ripristinando la possibilità di suonarle anche ‘a mano’ e consentendo di riascoltare il famoso ‘doppio’ delle campane di San Frediano.

Le principali opere di completamento riguardano la pulizia dei paramenti murari; le opere al piano terra per il completo restauro dell’area, con accesso diretto dalla basilica, la formazione di parapetti di sicurezza al piano campane, il posizionamento di reti anticaduta e di reti ornitologiche ai finestroni, la realizzazione di una scala elicoidale di collegamento col campanile, la creazione dell’osservatorio a quota 40,88 metri, attraverso la semplice posa in opera di gradinate in legno removibili, il restauro completo del portoncino d’ingresso alla torre posto in piazza del Real Collegio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.