Quantcast

Tra musica, incontri e degustazioni torna il Festival del fiume foto

Primo appuntamento domenica (6 giugno) con la pulizia partecipata del parco fluviale e il laboratorio di creazione e creatività con Carlo Delli

Tutto è connesso. Diversità tra natura, persone e culture. E’ questo il titolo scelto per la terza edizione della manifestazione Vivi il Serchio! Festival del Fiume in ripartenza domenica (6 giugno). Un mese di iniziative alla fattoria urbana Riva degli Albogatti in via del Callarone a Nave e più in generale al parco fluviale del Serchio.

La rassegna, che prevede incontri, mostre laboratori, musica, degustazioni per fare abitare Lucca a partire dalle sponde del suo fiume, è stata presentata stamani (1 giugno) alla fattoria urbana dalla presidente dell’associazione Percorso in Fattoria Paola Fazzi (che gestisce la struttura per conto del Comune di Lucca), dall’assessore alla cultura Stefano Ragghianti, dal presidente della commissione ambiente del Consiglio comunale Daniele Bianucci, dalla biologa ambientale Arianna Chines, dal professore Massimo Rovai dell’Università di Pisa, da Irene Mariotti e Alessandra Muse di Caritas.

Tutte le iniziative si svolgeranno a partire dalla Fattoria Urbana di Nave. Gli appuntamenti – possibili grazie anche al finanziamento del Comune di Lucca col bando Vivi Lucca – si concluderanno, nel tardo pomeriggio, con aperitivi, pic nic e musica. Durante il Festival saranno esposte opere della pittrice Anna Maria Buonamici, dal titolo Omaggio al Fiume.

Il programma

Domenica (6 giugno) la mattina si terrà l’iniziativa di pulizia partecipata del parco a cura di Plastic Free Non seminare i rifiuti, semina un fiore. Il pomeriggio invece andrà avanti con il laboratorio di creazione e creatività con Carlo Delli Nature un’arte, fotografo e scrittore.

Venerdì 11 giugno nel pomeriggio si terrà il convegno I Parchi fluviali: luoghi per la biodiversità e il benessere delle comunità. Come gestirli? Esperienze a confronto. A seguire, passeggiata in notturna guidata da Roberto Canovai del Disaaa Unipi Luci nella notte, a spasso con le lucciole, ovvero non è tutto oro ciò che luccica.

Sabato 12 giugno: la mattina, biciclettata per l’ambiente A ruota libera!. Nel pomeriggio, ciclofficina per manutenzione della bicicletta e piccole riparazioni e conversazione su cicloturismo e piste ciclabili, un’opportunità per il Serchio.

Domenica 13 giugno: si parte la mattina Alla scoperta delle vagabonde con la passeggiata botanica con Stefano Benvenuti del Disaaa Unipi. Nel pomeriggio, show cooking con Elena Pardini, fiduciaria Slow Food, Erbi in pentola per imparare a cucinar le erbe spontanee e riscoprire sapori dimenticati.

Venerdì 18 giugno. Nel pomeriggio, convegno In-Habit: Lucca la prima città in Europa con una politica per gli animali, Intervento divulgativo con Marcella Niccolini istruttrice Enci.

Sabato 19 giugno: giornata organizzata da Caritas Diocesana Il giro nel mondo in un giorno. Viaggiare incontrandosi. La mattina, esposizione della mostra fotografica Questa non è… di Matteo Fenili e degustazione coi prodotti di Calafata; nel pomeriggio, show-cooking dal mondo, incontri con viaggiatori sulle due ruote e degustazioni coi prodotti di Calafata mentre a seguire, musica con Gaudats Junk Band.

Domenica 20 giugno: la mattina Connessioni sonore: ascoltare la mente, il corpo e il Fiume. Yoga, musicoterapia, tai chi, meditazione in natura. Nel pomeriggio spazio a Il Serchio dei bambini, spettacolo di Karacongioli, laboratorio di pittura Bambini in contrada, letture ad alta voce promosso dalla libreria Lucca Pensieri Belli. A seguire, musica con Lol, Laboratorio orchestrale lucchese.

Venerdì 25 giugno: il pomeriggio, convegno Diversità e neurodiversità. Il rapporto tra ambiente e una nuova visione della disabilità, con successivo flash mob e spettacolo teatrale con l’Allegra brigata Una storia tra i sentimenti.

Sabato 26 giugno: la mattina inizia con il sabato dell’ambiente e la pulizia partecipata del fiume in collaborazione col Consorzio 1 Toscana nord mentre nel pomeriggio Ovunque in ogni cosa…, un incontro con Emy Petrini. A seguire la premiazione del fotocontest Uno scatto per la biodiversità.

Domenica 27 giugno: la mattina inizia con l’Albomercato, con artigiani e produttori locali. Il pomeriggio prosegue con i laboratori artistici (telaio, macramé, argilla, cartapesta, legno e riuso creativo) per concludersi con Allocchi, barbagianni e altri animali della notte, conversazione e passeggiata con Marco Mastrorilli, ornitologo e scrittore.

Il programma completo della manifestazione è disponibile sulla pagina facebook del Festival del Fiume. La Fattoria Urbana si può raggiungere coi mezzi pubblici, con la Lam Blu. Per informazioni, si può inviare una mail a festivaldelserchio@gmail.com, o un messaggio Whatsapp al numero 366 1758719.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.