Quantcast

Torna ‘Musicart’, due settimane di musica e incontri nella cornice di Villa Bottini foto

Dall'8 al 20 giugno tanti gli appuntamenti per la rassegna culturale realizzata dall'associazione Laboratorio Brunier

Una conferenza in ricordo del direttore didattico Francesco Petrini e una dedicata al sommo poeta Dante Alighieri. Sono queste due delle principali novità per la quarta edizione di Musicart, rassegna culturale organizzata dall’associazione Laboratorio Brunier e inserita nel calendario del Vivi Lucca.

Tanti gli eventi artistici che si alterneranno dall’8 al 20 giugno nella cornice di Villa Bottini e che vedranno protagonisti soprattutto i giovani di diversi istituti musicali della regione. Due settimane di mostre, concerti, sfilate e visite guidate dove non mancherà uno spazio dedicato ai più piccoli con laboratori storico artistici e il teatro dei burattini di Piero Nissim. Quest’ultimo si svolgerà dal 14 giugno al 19 giugno, dalle 8 alle 13.

“Siamo lieti di poter annunciare il ritorno in presenza di questa manifestazione – afferma la presidente Maria Bruno -. Dal 2018 siamo cresciuti molto iniziando mano a mano a includere i vari linguaggi dell’arte e a rendere i giovani del territorio protagonisti della valorizzazione di un patrimonio come Villa Bottini. Se il primo anno abbiamo fatto rivivere al monumento le varie epoche storiche, dal Seicento al Novecento, il secondo anno abbiamo iniziato a integrare alcune mostre, per arrivare a inserire, nell’agosto 2020 anche conferenze culturali all’interno della manifestazione per approdare a questa quarta edizione con tante novità e nuove collaborazioni”.

Tra queste la conferenza in ricordo di Francesco Petrini. “Conoscevo Francesco da tempo – aggiunge Daniela Bartolini, curatrice dell’esposizione inserita all’interno della rassegna Musicart -. Con lui condivido l’amore per il territorio e per la valorizzazione della memoria storica dei luoghi della città. Per questo, abbiamo selezionato ed esposto alcuni manifesti che ne testimoniano la vivacità culturale”. Nella mostra d’arte Espressioni d’Artista – visitabile tutti i giorni dalle 15 alle 19,30 mentre il sabato e la domenica anche la mattina dalle 10 alle 12,30 – sarà presente anche la Galleria d’Arte Giovani a cura di Anna Maria Domicelli.

Domenica 13 giugno alle 17,30 sarà la volta della tavola rotonda su Dante che vedrà la partecipazione di diverse personalità di spicco nell’ambiente culturale. “La conferenza sarà aperta da balli e musiche dei ragazzi che, in abiti trecenteschi, metteranno in piedi una performance dal grande valore artistico – racconta il musicologo Renzo Cresti -. Il nostro obiettivo è infatti quello di mettere in evidenza le influenze dantesche nella musica del presente. Di questo parleranno il presidente della Società dantesca di Milano Adriano Bassi, il compositore Antonio Bellandi e il presidente della Società italiana di musica contemporanea Andrea Talmelli che per l’occasione ha scritto un brano su testo dantesco La femmina balba, che verrà eseguito in prima assoluta da Maria Bruno e dall’Ensemble Brunier”.

Tra i concerti non mancherà spazio per i giovani musicisti con gli eventi Giovani Artisti in opera. Sabato 12 giugno gli alunni del liceo musicale Palma di Massa e del Passaglia di Lucca si esibiranno insieme grazie al laboratorio condiviso Pcto Brunier All’opera ragazzi perché, come spiega il docente dell’istituto massese “la musica è un’arte che si coltiva con la contaminazione”. Nelle due settimane della rassegna non mancheranno neanche tre sfilate di moda, nei pomeriggi di mercoledì 16, giovedì 17 e venerdì 18, dove sfileranno stilisti di fama internazionale.

“E’ sempre bello mettere a disposizione dell’arte e dei suoi linguaggi un luogo come villa Bottini – conclude l’assessora Ilaria Vietina -. E ancora più bello è che a dare nuova vita a questi spazi siano proprio i più giovani che, grazie a manifestazioni come questa, iniziano a dialogare con il territorio e a coltivarne la memoria”.

Il programma nel dettaglio

Tra gli espositori della mostra Espressioni d’Artista ci saranno anche Luigi Anedda, Davide Belluomini, Laura Corre, Anna Maria Domicelli, Henda, Gavia, Angelika List, Michele Lovi e Francesca Ore oltre che la Galleria d’arte Giovani con Virgilio Lazzari, Ezechiele Mercatelli, Tazio Mercatelli. Nelle domeniche della manifestazione (13 e 20 giugno) dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 16 saranno organizzate anche visite guidate a cura di SadìDandà.

La manifestazione avrà inizio martedì (8 giugno) alle 17,30 con l’inaugurazione della mostra accompagnata dalle musiche di Maria e Loredana Bruno con ospite la Violinista Dinorah Abela. Mercoledì (9 giugno) sempre alle 17,30 sarà presentato il libro Villa Trossi. Storia di una dimora livornese e delle sue famiglie di Anna Ventimiglia dove interverranno Anita Paolicchi (editrice e moderatrice) e Veronica Carpita (direttrice della Fondazione Trossi Uberti). Giovedì (10 giugno) alle 18 andrà in scena il concerto lirico Aspettando l’estate del laboratorio Lali a cura di Graziano Polidori.

Venerdì (11 giugno) sarà poi la volta della conferenza Una memoria culturale del territorio di Lucca dedicata a Francesco Giuseppe Petrini e curata da Daniela Bartolini. Sabato (12 giugno) alle 17,30 sarà la volta del concerto Giovani Artisti in Opera mentre il giorno successivo spazio a Dante e alla musica del presente con la conferenza La dolcezza ancor dentro mi suona. Lunedì 14 giugno alle 17 sempre i giovani artisti del Passaglia saranno in opera con la rappresentazione Bastiano e Bastiana di Wolfang Amadeus Mozart, performance curata da Maria Bruno e Lucia Coli e introdotta da Lucia Bianucci. Martedì 15 alle 17 ci sarà il saggio di fine anno degli allievi del Laboratorio di cultura russa Brunier a cura di Lisa e Tatiana.

Mercoledì 16 giugno alle 17,30 sarà il momento delle sfilata Ast Last, a cura di Simona Valori Atelier mentre il giorno successivo scenderà in passerella Dal Vintage al Contemporaneo, curata da Anna Maria Domicelli per finire venerdì 18 giugno, sempre alle 17,30 con la sfilata Affreschi Contemporanei, a cura di Noel Maggini. Sabato 19 giugno alle 17,30 andrà in scena lo spettacolo di burattini per bambini e famiglie. Le Storie del Marsupio – Fiabe in musica animate da un teatrino portatile, di e con Piero Nissim del Crear è bello del Teatro di burattini di Pisa. Domenica 20 giugno alle 17,30 spazio ai Giovani artisti in opera con il concerto della Scuola Quattroquarti di Lucca a cura di Lucia Pacini.

“Insomma – conclude Maria Bruno – 14 giorni in cui lo spettatore, accompagnato dai nostri collaboratori hostess Letizia De Cesari e Steward Yasser Alcover Cabrera, può immergersi in una atmosfera magica, così da scegliere l’evento di suo gradimento, il tutto  avvolto sempre dall’effluvio di note musicali che si espandono in tutta la villa a cura di Matteo Fracch”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.