Quantcast

Il museo di arte sacra di Benabbio riapre le porte ai visitatori

Dal 12 giugno sarà possibile visitare il museo ogni sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18

Il museo di arte sacra di Benabbio, una piccola frazione nel comune di Bagni di Lucca, riapre le sue porte svelando ai suoi visitatori i moltissimi tesori che esso contiene.

A partire dal 12 giugno sarà possibile infatti visitare il museo ogni sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, per scoprire opere d’arte molto spesso dimenticate, ma in realtà molto interessanti e ricche di particolari curiosità. All’interno della sala espositiva è possibile ammirare il gruppo scultoreo ligneo dell’Annunciazione di Piero d’Angelo e il tabernacolo in marmo attribuito a Matteo Civitali.

Oltre al piccolo museo è possibile visitare anche l’adiacente chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, che a sua volta contiene opere d’arte di pregio come il celebre trittico di Baldassarre di Biagio o l’Annunciazione del pittore locale Antonio Luchi, detto il Diecimino.

Il museo è inoltre visitabile su prenotazione anche al di fuori dell’orario di apertura, chiamando ai numeri: 328 230 5801 (Don Mario) e 3468298282 (Agnese Benedetti). “Vi aspettiamo numerosi per scoprire le bellezze artistiche del nostro territorio!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.