Quantcast

Danza, al Giglio premio alla carriera a Sylvie Guillem

La consegna del premio sarà preceduta da un'intervista condotta dal direttore dell'Holland Dance Festival Samuel Wuersten

Lucca premia la danza – Premio alla carriera a Sylvie Guillem si terrà al Teatro del Giglio sabato (19 giugno) alle 21. La consegna del premio sarà preceduta da un’intervista condotta dal direttore dell’Holland Dance Festival Samuel Wuersten. Saranno inoltre proiettati vari video per illustrare il suo percorso artistico. Consegnerà il premio il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini. Il Premio, giunto alla sua terza edizione, ha celebrato nel 2018 Carla Fracci e nel 2019 Giuseppe Picone.

Sylvie Guillem è entrata alla scuola dell’Opéra di Parigi all’età di 12 anni è ammessa nel corpo di ballo nel 1981 all’età di 16 anni. Due anni dopo  vince la medaglia d’oro al Concorso internazionale del balletto di Varna in Bulgaria. A soli 19 anni è nominata etoile da Rudolf Nureyev per la sua interpretazione de Il lago dei cigni. Sylvie Guillem diviene la più giovane étoile dell’Opera di Parigi. Una serie di importanti ruoli seguono questo riconoscimento, a volte con lo stesso Nureyev come partner. Lascia l’Opéra nel 1989 per consacrarsi ad una carriera internazionale. La Guillem entra al Royal Ballet di Londra il 14 aprile 1989. Le sue collaborazioni con coreografi come William Forsythe, Maurice Béjart, Mats Ek e più recentemente Russell Maliphant, apportano una nuova impronta alla sua carriera. Béjart in particolare le permette di sviluppare la sua sensibilità verso la danza moderna. Ek e Maliphant creano per lei degli assolo e dei duo che mettono in evidenza le sue capacità espressive anche nella danza contemporanea. Sylvie Guillem ha danzato in tutti i più importanti teatri del mondo, dal Teatro Kirov di San Pietroburgo, all’American Ballet Theater di New York, al Teatro alla Scala di Milano. Nel 2012 le viene assegnato a Venezia il Leone d’oro alla carriera da Biennale Danza per “aver ridisegnato la figura della ballerina”. Danza per l’ultima volta il 30 dicembre 2015, al termine di un tour mondiale, davanti al pubblico giapponese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.