Quantcast

‘La fortezza delle idee’, al via la seconda edizione della rassegna dell’associazione “L’Augusta”

Gli incotri si terranno dal 25 al 27 luglio, in piazza Napoleone, dalle 21

Dopo aver anticipato alcuni dei big che parteciperanno al festival, l’associazione culturale L’Augusta comunica il calendario degli appuntamenti de La fortezza delle idee, rassegna culturale arrivata alla seconda edizione. Sei gli appuntamenti serali che si terranno dal 25 giugno al 27 luglio.

“Anche quest’anno L’Augusta tesse insieme i fili di tematiche locali e nazionali – spiega il presidente dell’associazione, Iacopo Di Bugno – coinvolgendo nomi importanti della cultura, del giornalismo, della politica. Un festival fuori dagli schemi che, possiamo dire, nasce dal basso per portare il dibattito in alto”.

“Anche quest’anno L’Augusta tesse insieme i fili di tematiche locali e nazionali – spiega il presidente dell’associazione, Iacopo Di Bugno – coinvolgendo nomi importanti della cultura, del giornalismo, della politica. Un festival fuori dagli schemi che, possiamo dire, nasce dal basso per portare il dibattito in alto”.

Il festival si svolgerà in piazza Napoleone e inizierà alle 21. I posti, a sedere sono prenotabili tramite messaggio whatsapp al 380.1481747 o tramite messaggio privato sulla pagina Facebook de L’Augusta. Per ulteriori informazioni è attivo il sito.

Il calendario

Venerdì 25 giugno la  conferenza Serva Italia: da Dante a Draghi. Un incontro che, in occasione dei 700 anni dalla morte, ricorderà Dante Alighieri e, in un colloquio a due, farà viaggiare gli spettatori nelle ‘pene’ italiane.

Martedì 29 giugno: La guerra in mezzo a noi. Al centro saranno la guerra, il giornalismo e la geopolitica. Un tema che verrà affrontato, grazie agli ospiti, da più punti di vista: giornalistico, energetico, militare. Si parlerà del ruolo dell’Italia nello scacchiere presente e prossimo futuro.

Lunedì 5 luglio: Castruccio Castracani: quando Lucca era capitale. Una conferenza già annunciata in occasione del dibattito polemico seguito all’anniversario della morte a marzo e che approfondirà uno dei più grandi condottieri italiani del medioevo.

Martedì 13 luglio: Covid 19-84: la neolingua della pandemia. Si parlerà di come la pandemia abbia imposto una nuova forma di controllo, anche del linguaggio, e dei modi per aprire la gabbia.

Martedì 20 luglio: Norma Cossetto: rosa d’Italia. Una serata dedicata ad una martire italiana, figura riuscita a mettere d’accordo tutto il consiglio comunale nel tributarle il dovuto ricordo.

Martedì 27 luglio: Caduta matti: un salto nella follia contemporanea. L’ultimo incontro sarà invece incentrato sui tic del nostro tempo. Un  salto – non solo letterario – nella follia contemporanea.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.