Quantcast

Puccini Chamber Festival, ‘Opera Mito’ slitta al 7 luglio al teatro del Giglio

Affollamento di eventi alla Cavallerizza, salta la data di domani (19 giugno)

Lo spettacolo Opera Mito inserito nel Puccini Chamber Opera Festival, programmato per domani (19 giugno) nella ex Cavallerizza, subirà un ulteriore rinvio e spostamento. In pratica l’evento, organizzato dalla associazione Cluster in collaborazione col teatro del Giglio, era stato programmato inizialmente nel teatro di San Girolamo prima che iniziassero i lavori di ristrutturazione dell’immobile. Il perdurare di questi lavori aveva potato a trovare una splendida alternativa nella ex Cavallerizza dove sabato 12 giugno è stato allestito, con grande successo di pubblico e di critica, lo spettacolo Opera Erotica che ha visto tra gli interpreti la partecipazione del grande trombonista americano David Withwell.

Purtroppo la ex Cavallerizza, per una serie di accavallamenti di attività culturali che cercano di riportare la nostra città agli antichi splendori culturali, è occupata sabato per altre manifestazioni per cui questo appuntamento del Puccini Chamber Opera Festival è stato spostato al 7 luglio in una location ancora più prestigiosa: il teatro del Giglio. Anche l’orario è cambiato, alle 21, mentre il programma dello spettacolo rimarrà lo stesso e prevede ben tre opere in prima assoluta, provenienti dal corso di composizione per opera lirica che la Cluster ha realizzato a luglio dell’anno passato.

In questo corso sono stati perfezionati da compositori, registi, direttori d’orchestra, scenografi, librettisti di fama internazionale, vari progetti lirici di giovani compositori. Tre di questi il 7 luglio avranno l’onore di vedere il frutto del loro lavoro concretizzato sul palco del teatro di Lucca. Si tratta di Antonio Ferdinando Di Stefano, Edoardo Vella e Andrea Ottani

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.