Quantcast

Letteratura e neuroscienza, al via la prima edizione del festival Lucc@ in mente

Dall'8 all'11 luglio tanti gli ospiti che si alterneranno tra Villa Bottini, Luccalibri e Agorà

Da giovedì 8 luglio a domenica 11 luglio, a Lucca arriva la prima edizione del festival Lucc@ in mente, promosso dalla Fondazione Brf onlus con il Comune di Lucca. Tante le personalità del mondo pubblico, scrittori e artisti che saranno in città per stimolare il dibattito, la divulgazione e la conoscenza dei disturbi mentali.

Tra questi Andrea Crisanti, al quale sarà consegnato un riconoscimento alla carriera dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, ma anche la cantante e scrittrice Nada Malanima che presenterà con l’editor Simone Caltabellota il suo libro Il mio cuore umano, da cui è stato tratto il film di successo per Rai uno La bambina che non voleva cantare.

Prenderanno parte all’evento anche lo scrittore e giornalista Angelo Mellone con il suo libro Nelle migliori famiglie che racconta la disfunzionalità di una famiglia italiana e che sta avendo negli ultimi mesi uno straordinario successo, l’attore teatrale Giulio Cavalli con Disperanza e Nuovissimo Testamento incentrati sui disturbi affettivi, Fuani Marino con Chiamami a Mezzanotte in cui l’autrice ha raccontato il suo tentativo di suicidio e ciò che ne è seguito. Fra i numerosi ospiti anche Ilaria Urbinati, che ha firmato e illustrato Il Mare verticale, incentrato sugli attacchi di panico.

“Soprattutto in questo periodo che stiamo vivendo – spiega il presidente della Fondazione Brf onlus Armando Piccinni – vogliamo inviare un messaggio chiaro, abbattendo i pregiudizi legati alle patologie di ordine mentale: avere un disturbo mentale non è un’onta, parlarne è fondamentale per iniziare un percorso di cura e di accettazione. La pandemia ha rivelato l’intrinseca fragilità dell’essere umano, e portare questi temi al centro del dibattito è necessario più che mai”.

Anche per questo la Fondazione Brf onlus ha organizzato con il provveditorato agli studi di Lucca un concorso destinato agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado della provincia di Lucca, che attivamente hanno partecipato con disegni e racconti brevi, raccontando le emozioni primarie in tempo di Covid. La premiazione si terrà l’ultimo giorno del festival Lucc@ in Mente. Gli eventi si terranno tra Luccalibri, nel giardino della Biblioteca Civica Agorà e a Villa Bottini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.