Quantcast

Vivi il Serchio, ultimo weekend di iniziative per il festival del fiume

A dare il via agli appuntamenti domani (26 giugno) sarà la pulizia delle sponde con 'il sabato dell'ambiente'

Ultimo weekend per la terza edizione di Vivi il Serchio, il festival del fiume che ha riempito giugno di diversi eventi legati dal tema: “Tutto è connesso. Diversità tra natura, persone e culture”.

Tra convegni sui parchi fluviali, sul rapporto tra uomo e animale e sulla neurodiversità, musica, arte, passeggiate e laboratori il festival anche quest’anno è stato apprezzato dai cittadini lucchesi e non solo.

Domani (26 giugno) la giornata si aprir con il sabato dell’ambiente, una mattina di pulizia partecipata del fiume in collaborazione con il Consorzio di Bonifica Toscana nord. Dalle 10 per tutta la giornata l’artista Emy Petrini floral design, insieme agli studenti del liceo artistico Passaglia, lavorerà al progetto sperimentale Ovunque in ogni cosa dove il salice è il materiale per la costruzione di una struttura vivente che col tempo si trasformerà in un rifugio, un riparo, una cupola vivente e dove tutti possono assistere alla realizzazione. Nel pomeriggio saranno premiate le foto vincitrici del concorso fotografico Uno scatto per la biodiversità.

La domenica mattina (27 giugno) alla fattoria si svolgerà un Albomercato in collaborazione con l’associazione Talea e nel pomeriggio fino alla notte ci sarà come ospite lo scrittore ornitologo di fama internazionale Marco Mastrorilli, che metterà in mostra i suoi libri e i suoi racconti, presenterà la sua ultima opera e parlerà del mondo dei rapaci notturni.

Insieme a lui è stata organizzata anche una passeggiata nella notte alla ricerca di allocchi, civette e altri animali. Alla fattoria è possibile fare anche aperitivi e spuntini nel contesto del parco fluviale. E’ gradita la prenotazione al numero 366 1758719.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.