Quantcast

Festival La Versiliana, big per l’inaugurazione a Marina di Pietrasanta fotogallery

Pomeriggio all'insegna dell'arte nello storico parco, poi via all'edizione del Caffè e al cartellone di spettacoli

Un pomeriggio all’insegna dell’arte e della cultura, intenso, partecipato e animato da tanti ospiti, personalità, artisti e da un numeroso pubblico. Si è aperta con un grande successo e sotto tutti i migliori auspici la 42esima edizione del Festival La Versiliana di Marina di Pietrasanta.

Ad inaugurare la rassegna che proseguirà senza soluzione di continuità per due mesi interi fino al 5 settembre, erano infatti presenti di fronte un ampio pubblico il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, il sindaco di Pietrasanta Alberto Stefano Giovannetti, il senatore Massimo Mallegni e il presidente della Fondazione Versiliana Alfredo Benedetti a fare gli onori di casa.

L’arte contemporanea è stata una grande protagonista della giornata grazie alla presenza dei celebri scultori Lorenzo Quinn, figlio di Anthony Quinn, autore delle opere Give e Gravity, celebrazioni del dono e del sostegno tra esseri umani, e Nilda Comas, scultrice portoricana, autrice dell’opera in bronzo dedicata alla leader afro-americana per i diritti civili Mary McLeod Bethune che hanno disvelato le proprie opere esposte nei giardini della Villa La Versiliana per tutta l’estate insieme al colorato inno alla natura Germinazione Fragola, opera di Giuseppe Carta.

Per assistere allo svelamento dell’opera di Nilda Comas, fusa nei laboratori della Fonderia artistica Del Chiaro di Pietrasanta, è giunta anche una delegazione dagli Stati Uniti e più precisamente da Daytona Beach, capitanata dal sindaco Derrick Henry e composta dalla rappresentante del Congresso Kathy Castor, dal presidente della Bethune-Cookman University, Hiram Powell e dal presidente della Dr. Mary McLeod Bethune Statuary Fund, Nancy Lohman .

Dopo la permanenza alla Versiliana, l’opera di Nilda Comas, raggiungerà infatti il Riverfront Park a Daytona Beach, di fronte alla Bethune Cookman University, l’università fondata dalla Dr. Mary McLeod Bethune.

Le opere dei tre grandi artisti saranno esposte per tutta la stagione nei giardini della Versiliana ed accoglieranno i visitatori in quel connubio di arte, cultura e natura che da sempre contraddistingue l’anima della Versiliana e del suo Festival.

Il pomeriggio è stato l’occasione per inaugurare anche inoltre le mostre dello scultore Gioni David Parra  Le seduzioni timbriche della scultura e la mostra fotografica Immagini dall’altro mondo di Piero Marsili Libelli, allestite entrambe nella Villa La Versiliana per tutta l’estate.

A moderare la giornata il trio degli storici e bravissimi conduttori del Caffè de La Versiliana David De Filippi, Claudio Sottili e Fabrizio Diolaiuti. 

In serata si è inaugurato anche il cartellone teatrale del 42esimo Festival La Versiliana con il Gran Gala di Danza del Dap Festival, serata conclusiva del festival diretto da Adria Ferrali. Protagoniste sul palco del grande teatro all’aperto immerso nella pineta cara a d’Annunzio, realtà d’eccellenza della danza italiana contemporanea, fra cui New Dance Drama, Mm Contemporary Dance Company di Michele Merola, Spellbound Contemporary Ballet di Mauro Astolfi e l’Étoile della danza classica mondiale Maria Kochetkova. Eccellenti le performance di tutti i danzatori che si sono esibiti in coreografie originali e opere d’ autore con ospiti d’onore Maria Kochetkova e Sebastian Kloborg.

Il Festival La Versiliana proseguirà fino al 5 settembre con un ricchissimo carosello di eventi articolati su 4 palcoscenici: il celebre Caffè de La Versiliana ed i suoi talk show con i grandi protagonisti del nostro tempo, il teatro della Versiliana con gli spettacoli e i concerti più attesi, lo spazio bambini dedicato alle attività per i più piccini e le famiglie e il palco dell’Agorà di Tonfano con incontri, spettacoli e tante iniziative.

Programma completo su www.versilianafestival.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.