Quantcast

Virtuoso e Belcanto, a palazzo Pfanner il concerto di Brendel, Power e Brovtsyn foto

L'appuntamento domani (22 luglio) alle 19

Proseguono i concerti della sesta edizione del Virtuoso e Belcanto Festival. Domani (22 luglio) alle 19 a palazzo Pfanner tre artisti di fama internazionale del calibro di Adrian Brendel, Lawrence Power e Boris Brovtsyn saranno impegnati in un programma che accosta la musica di Beethoven a quella di Britwistle.

Il concerto si aprirà con Duet for Eight strings di Sir Harrison Birtwistle, tra i più versatili compositori contemporanei, con due esecutori molto legati al repertorio contemporaneo, Lawrence Power (viola) al suo debutto a Virtuoso e Belcanto, e Adrian Brendel (violoncello) legato da una pluriennale collaborazione al festival. Il lavoro di Birtwistle, composto nel 2018 e che combina modernismo a misticismo, sarà una prima esecuzione italiana.

Sempre Brendel, Power con Boris Brovtsyn al violino eseguiranno una delle pagine più famose del repertorio cameristico Beethoveniano: il trio per archi n°1 in mi bemolle op. 3, opera che si avvicina, nonostante l’autonomia dei solisti, alla tradizione del divertimento ma con un linguaggio musicale vicino a quello dell’intrattenimento settecentesco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.