Quantcast

Successo per la partita di calcio amputati a InMusica Live foto

Stasera (30 luglio) a San Macario il programma prosegue con il concerto di Bobo Rondelli

Sport, musica e sensibilizzazione. Sono questi gli ingredienti della partita di calcio amputati che si è tenuta ieri (29 luglio) nell’ambito di InMusica Live, la manifestazione che fino a domenica primo agosto animerà il campo sportivo di San Macario. L’evento, che ha portato a Lucca la nazionale italiana amputati, è stato organizzato in collaborazione con l’associazione Luccasenzabarriere e con il supporto dell’Ortopedia Michelotti.

A scendere in campo sono stati i due giocatori della nazionale, David Bonaventuri e Paolo Capasso, insieme ad alcuni cittadini, i membri della scuola di musica InMusica e la squadra di calcio del San Macario. Tutti i partecipanti si sono “scaldati” provando a giocare con le stampelle, prima di affrontarsi in una vera e propria partita di calcio.

“Siamo onorati di aver partecipato a questa partita – commentano i dirigenti di InMusica, Gabriele Andreotti, Roberto Blefari, Damiano Calloni e Giuseppe Nannini -: abbiamo vissuto un momento di vera solidarietà e di sana sportività dove la musica è stata comunque protagonista. Grazie a tutti per questo momento di reale condivisione e di crescita”.

“Grazie a InMusica – ha commentato il presidente dell’associazione Luccasenzabarriere, Domenico Passalacqua – abbiamo l’occasione di portare il nostro messaggio, di proseguire con la nostra opera di sensibilizzazione e di raccontare cos’è davvero la sensibilità. Con questa partita, e con la nostra presenza quotidiana alla serate di InMusica, vogliamo far capire che non ci sono limiti: lo sport, la musica, ogni aspetto della vita è di tutti. E tutti, disabili compresi, siamo liberi di fare ciò che si desidera. Desidero inoltre ringraziare InMusica per aver deciso di devolvere il ricavato di ogni serata alla nostra associazione: con questo contributo potremo acquistare alcune pedane da destinare agli esercizi del territorio lucchese che ne sono sprovvisti. Superare le barriere si può, soprattutto insieme”.

Il programma di InMusica Live prosegue questa sera (30 luglio) con Bobo Rondelli, sabato (31 luglio) con Ruggero de I Timidi e domenica primo agosto con il gran finale a cura di tutti gli insegnanti della scuola InMusica. I concerti inizieranno alle 21 e si terranno al campo sportivo di San Macario. Per eventuali ulteriori informazioni: infoinmusica@gmail.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.