Quantcast

A Palazzo Pfanner i solisti dell’orchestra Luigi Boccherini

Secondo appuntamento per la rassegna musicale 'Suoni di Lucca'

Giovedì (9 settembre) alle 21 con il concerto de I solisti dell’orchestra Luigi Boccherini, si terrà il secondo appuntamento della rassegna musicale Suoni di Lucca – Musica in Palazzo Pfanner, organizzata dall’associazione Orchestra da camera Luigi Boccherini, con il patrocinio del Comune di Lucca, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Acli ed Orchestra da camera Luigi Boccherini”

Il concerto realizzato in collaborazione con la Flam (Federazione lucchese associazioni musicali), si terrà nel giardino di Palazzo Pfanner in via degli Asili e, in caso di maltempo, nella sala concerti.

I Solisti dell’orchestra da camera Luigi Boccherini sono una formazione flessibile di musicisti nata in seno all’omonima orchestra con l’intento di fare musica in vari ensemble, mirando ad un affiatamento e ad una sinergia musicale e strumentale sempre maggiore.

Il gruppo/la formazione dei solisti che si esibirà il 9 settembre, composto da Luca Celoni, Enrico Bernini (violino), Angela Landi (viola), Paolo Ognissanti (violoncello), Salvatore La Rosa (contrabbasso), Mario Stefano Pietrodarchi (bandoneon), Luca Lucini (chitarra) eseguirà musiche di Luigi Boccherini Quintetto con chitarra in re magg. G 488 (Fandango) e di Astor Piazzolla: Adios nonino, Oblivion, Le gran tango, Libertango ed il concerto Hommage a Liegi per chitarra e bandoneon.

La rassegna come ogni anno fa parte degli eventi del Settembre Lucchese. I concerti si terranno nel rispetto delle normative anti-Covid, con inizio alle 21.

Al termine del concerto, al pubblico intervenuto sarà offerta grazie alla farmacia Novelli, una degustazione del tipico e storico liquore lucchese La biadina di Tista.

Ingresso a 7 euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.