Quantcast

Il linguaggio simbolico di Dante e dei fedeli d’amore: se ne parla a San Martino in Palaiola

Prosegue la rassegna Letture e ri-letture di Dante e del mistero del veltro promossa dal Comune di Capannori con la Regione Toscana

Prosegue la rassegna Letture e ri-letture di Dante e del mistero del veltro promossa dal Comune in collaborazione con Regione Toscana in occasione dei 700 anni dalla morte del sommo poeta.

Domani (7 settembre) alle 18 nella chiesa di San Martino in Palaiola, in via di Tiglio, a Pieve di Compito, si terrà l’incontro Il linguaggio simbolico di Dante e dei fedeli d’amore a cura dell’associazione Archeosofica. La rassegna dedicata a Dante continuerà il 14 settembre con gli incontri E donna mi chiamò beata e bella-La Beatrice di Dante e il 21 settembre con Il mistero del veltro dantesco che si terranno sempre nella chiesa di San Martino in Palaiola a cura dell’associazione Archeosofica.

La manifestazione dedicata al sommo poeta proseguirà con l’iniziativa Capannori ai tempi di Dante, tre visite guidate al museo Athena in programma il 7, 14 e 21 ottobre con particolare riferimento alla vita locale ai tempi di Dante. Per partecipare agli incontri, che sono ad ingresso libero le persone di età superiore ai 12 anni avranno bisogno del green pass (ottenibile con vaccinazione, tampone negativo entro le 48 ore precedenti o certificato guarigione dal Covid).

programma Dante Alighieri Capannori

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.