Quantcast

Le serate napoleoniche al Real Collegio promosse dal pubblico foto

Il questionario realizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, compilato durante le serate, testimonia l’affettoper questa iniziativa

È un bilancio estremamente positivo quello delle serate napoleoniche al Real Collegio.

Un pubblico molto soddisfatto, che nonostante le restrizioni dovute alle norme antipandemiche, ha partecipato numeroso alle iniziative napoleoniche dell’associazione Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana: prima le tre serate napoleoniche, quest’anno dedicate alle arti per l’edizione straordinaria del bicentenario napoleonico, dal 23 al 25 agosto, poi lo spettacolo teatrale Erano tre sorelle del 31 agosto scorso.

Il questionario realizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per gli eventi che sostiene, compilato durante le serate, testimonia l’affetto del pubblico per questa iniziativa, che ha continuato a seguire nonostante un anno di pausa imposto dalla pandemia, e che sceglie per “interesse personale” nella stragrande maggioranza dei casi, oltre che per la possibilità di fruire di un evento culturale nella nostra città, e solo in qualche caso su “consiglio da parte di amici o parenti”. L’età del pubblico delle serate napoleoniche è prevalentemente sopra i 40, con qualche presenza di giovani. 

L’associazione Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana ringrazia la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che sostiene il progetto di studio e divulgazione sui Napoleonidi da anni, il Real Collegio per la collaborazione e la disponibilità, il Comune di Lucca per la possibilità di inserimento degli eventi all’interno del calendario Vivi Lucca, Le Souvenir Napoléonien, associazione internazionale di cui Martinelli è corrispondente per la Toscana occidentale e il Cineforum Cinit Ezechiele 25,17 per la collaborazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.