Quantcast

Un ‘dialogo sulle città verdi’ all’orto botanico di Lucca

Prende il via il Festival del possibile

Si apre domani (14 settembre) alle 21,15 il ciclo di incontri serali – a cura dell’associazione Talea – che fa parte della prima edizione di Qui. Festival del possibile.

L’incontro, dal titolo Dialogo sulle città verdi, si svolgerà all’interno dell’Orto Botanico e avrà per protagonisti il professor Alberto Giuntoli, presidente della società di orticultura italiana e professore incaricato del master di paesaggistica all’università di Firenze – e il professor Giuseppe Barbera – docente di arboricoltura generale e coltivazioni arboree all’Università di Palermo. Una preziosa occasione per riflettere e confrontarsi sul concetto di urbanità oggi, e sui significati che assumerà in futuro, a cui prenderà parte anche Francesco Raspini, assessore con delega a  lavori pubblici, manutenzione del verde pubblico, protezione civile e organizzazione della struttura del Comune.

Inizierà alle 11, invece, il Laboratorio in divenire a cura dell’impresa sociale Terra di tutti che da anni opera nell’ambito dell’economia sostenibile e del riciclo anche con laboratori artigianali interculturali e di riuso creativo. Il laboratorio che terranno in occasione di Qui. Festival del possibile coinvolgerà i partecipanti  in modo libero, così da innescare un dialogo fra le persone, il luogo e il materiale, e produrre un’istallazione collettiva di cui non è possibile prevedere il risultato.

All’interno dell’Orto Botanico sono inoltre visitabili le due mostre a cura dell’associazione Talea: Tappeti volanti di Filippo Brancoli Pantera, allestita all’interno della casermetta San Regolo, e la mostra collettiva che si sviluppa all’interno dei suggestivi sotterranei dell’orto.

L’ingresso all’incontro è gratuita ma è necessaria la prenotazione sulla pagina di Qui. Festival del possibile all’interno del sito Eventbrite.it (clicca qui).

L’ingresso alle mostre e la partecipazione al laboratorio è gratuita, ma è necessaria la prenotazione, da esibire alla biglietteria dell’Orto Botanico per avere diritto al biglietto di ingresso ridotto (3 euro). Per partecipare è necessario il green pass.

Qui. Festival del possibile è organizzato da associazione Talea, Immagina e Giungla by Sofa – Shared Office For the Arts, con il patrocinio e il contributo del Comune di Lucca e dell’Orto Botanico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.