Quantcast

In San Micheletto un seminario dedicato alla condizione degli ex ospedali psichiatrici in Italia

L'appuntamento sabato (18 settembre) dalle 9,30 con esperti e attori istituzionali

Una giornata di studi su I liberi spazi di Maggiano e le architetture manicomiali in Italia è in programma sabato (18 settembre) dalle 9,30 nella sala convegni di via San Micheletto.

L’evento è stato organizzato dalla Fondazione Mario Tobino con l’Università Iuav di Venezia e la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, a cura di Emanuela Sorbo, Marco Chiuso e Isabella Tobino e sarà trasmessa in streaming.

Al seminario parteciperanno molti attori istituzionali (Regione Toscana, Provincia di Lucca, Comune di Lucca, Azienda Usl Toscana Nord Ovest, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca) e studiosi del settore (Ferdinando Zanzottera, Politecnico di Milano – Daniela Pittaluga, Università di Genova – Caterina Gianattasio, Università di Cagliari – Luigi Latini, Iuav, Fondazione Benetton – Emanuela Sorbo, Università Iuav di Venezia – Alvise Sforza Tarabochia, University of Kent – Alessandra Diazzi, Università del Piemonte Orientale – Valeria Paola Babini, Università di Bologna – Riccardo Roni, Società Filosofica Italiana – Paolo Bolpagni, Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti – Andrea Ottanelli, Associazione Storia e Città Pistoia – Paolo Bertoncini Sabatini, Università di Pisa – Enrico Marchi, Psichiatra – Piero Guicciardini, Guicciardini&Magni Architetti Firenze) con l’idea di riflettere in maniera multidisciplinare sugli aspetti sociali, economici e storici della condizione degli ex ospedali psichiatrici in Italia, a seguito della dismissione dovuta alla applicazione della Legge Basaglia.

“Questa necessità di approccio interdisciplinare nasce dalla idea di coltivare la relazione tra i vari orizzonti problematici, alcuni, materiali, relativi alla conservazione fisica di luoghi, spesso oggetti tutelati ex parte seconda del codice dei beni culturali, e altri, immateriali, relativi all’impatto sociale, culturale, storico e psichiatrico al tema della malattia mentale – spiegano gli organizzatori -. Alla luce della necessità di promuovere una riflessione sulla valorizzazione degli spazi di Maggiano, attuale sede della Fondazione Mario Tobino, appare quanto mai importante sostenere e promuovere questa giornata come occasione di un confronto tra istituzioni e soggetti culturali aperti alla comunità cittadina“.

Sarà poi messo in vendita il libro che contiene gli atti del convegno, a cura di Emauela Sorbo, edito da Pacini Fazzi. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.