Quantcast

A Palazzo Pfanner ‘A pezzi e bocconi’

Spettacolo della compagnia Teatro Giovani

Stasera (19 settembre), alle 21, la suggestiva cornice di Palazzo Pfanner a Lucca ospiterà lo spettacolo teatrale A pezzi e bocconi della compagnia Teatro Giovani per la regia di Ugo Manzini. Un evento organizzato in collaborazione con la comunità parrocchiale Centro storico di Lucca, l’Arcidiocesi di Lucca, IngroVision, Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Lucca e Palazzo Pfanner.

Introduce la serata il vescovo di Lucca, monsignor Paolo Giulietti.

Una carrellata di monologhi e dialoghi brillanti tratti da brani di teatro comico d’autore, magistralmente interpretati da Sarah Balducci, Lucia Bianchi, Alessandro Dinelli, Raffaella Desalvi, Laura Favilla, Agnese Manzini e Ugo Manzini: questi gli ingredienti della serata, organizzata da Medici con l’Africa Cuamm Pisa, per rimettere al centro il valore della persona; della salute come bene comune e globale; e l’importanza dell’accesso alle cure per tutti.

Uno spettacolo per sostenere la grande sfida del Cuamm quella di trasformare la dose di vaccino, in vaccinazione vera. Ovvero il portare il vaccino che arriva dalla capitale dei paesi africani alle zone più periferiche, ai posti più isolati dell’Africa, affinché ogni persona venga vaccinata e l’Africa, ancora una volta, non rimanga indietro. Questa pandemia ci ha dimostrato come siamo tutti interconnessi e come quello che succede a chilometri di distanza abbia ripercussioni sulla nostra vita quotidiana. La salute è davvero globale e oggi più che mai deve essere considerata un diritto per tutti e non un privilegio per pochi, un vero e proprio bene comune.

Le donazioni raccolte durante la serata andranno a sostenere il programma Un vaccino per “noi” di Medici con l’Africa Cuamm.

Ingresso libero fino a esaurimento posti. Per informazioni e prenotazioni: gruppo.pisa@cuamm.org; 345.0525221 (Stefano); 331.2610762 (Linda).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.