Quantcast

La fotonotizia di Lucca in Diretta

Carnevale Universale, buona la prima: carri, coriandoli, canti e gente felice foto

A Marcello Lippi, che ha issato la bandiera sul pennone di piazza Mazzini, il premio Burlamacco d'Oro

Carnevale Universale, buona la prima: carri, coriandoli, canti e gente felice sui viali a mare, a Viareggio, per il corso inaugurale, nonostante le limitazioni Covid che hanno ristretto il pubblico, obbligando gli spettatori, solo 5mila,  a stare seduti, come in un teatro, nei posti assegnati nelle tribune o nelle sedie allestite sulla Passeggiata.

Carri Carnevale di Viareggio

A dare il via al corso l’alza bandiera, quest’anno issata dall’ex ct della Nazionale Marcello Lippi, i classici tre colpi di cannone, e la canzone sigla, in ricordo di Raffaella Carrà. Ballerina, presentatrice, cantante, attrice. Show-girl internazionale. Icona universale dello spettacolo e il Carnevale di Viareggio in questa edizione universale non poteva non dedicarle la sigla. Un omaggio molto sentito a pochi mesi dalla sua scomparsa.

raffaella Carrà

Il brano scelto è Chissà se va, sigla di apertura di una straordinaria Canzonissima di 50 anni fa. Testi di Franco Castellano e Giuseppe Moccia, musica di Franco Pisano, il brano è stato magistralmente interpretato da Raffaella Carrà. Testimonial di questo sentito omaggio è stato Sergio Japino.

premio burlamacco d'oro  a Marcello Lippi

Presenti il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro e la presidente della Fondazione MariaLina Marcucci che hanno consegnato a Lippi il premio Burlamacco d’Oro.

È la prima volta, in quasi 150 anni, che i corsi mascherati del Carnevale di Viareggio sono in programma tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno. Una rivoluzione del calendario causata dalla pandemia. Un’edizione unica e straordinaria per la città di Viareggio, voluta dalla Fondazione Carnevale e dagli artisti che hanno lavorato negli hangar della Cittadella per completare le loro gigantesche costruzioni allegoriche.

Nove carri di prima categoria che hanno sfilato sui viali a mare, quattro di seconda, nove mascherate in gruppo e dieci maschere isolate. Sfilato anche il carro fuori concorso L’Orlando Furioso ideato e progettato dall’artista del Carnevale di Viareggio Franco Malfatti e portato a termine, dopo la sua scomparsa, dal suo staff, insieme ai maestri del Carnevale.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.