Quantcast

Lucca Biennale Cartasia, ultima settimana di appuntamenti foto

Dalla cerimonia del tè ai laboratori per bambini: ricco programma

Ultima settimana di appuntamenti per la decima edizione di LuBiCa, la biennale internazionale dedicata alla paper art che ha caratterizzato l’estate con le sue opere monumentali esposte in centro storico, la bella mostra allestita nei locali dell’ex museo del fumetto nel complesso di S. Romano e le suggestive performance che hanno contribuito a dimostrare le mille potenzialità espressive della carta.
Per domani (19 settembre) sono in programma un laboratorio per bambini al mattino e la cerimonia del tè nel pomeriggio. Un altro laboratorio per bambini è in programma per martedì 21.

Domani a partire dalle 17 nei locali dell’ex museo del Fumetto si terrà uno degli eventi più attesi di questa edizione di LuBiCa con la cerimonia del tè, proposta come omaggio al paese ospite di questa edizione della Biennale, il Giappone. In Oriente, il tè rappresenta un aspetto importante della cultura, è un rito sociale e spirituale che attraverso forme e gesti ben precisi accompagna la preparazione, la presentazione e la degustazione di questa bevanda. Diffusa un po’ in tutto l’oriente, la cerimonia del tè in Giappone è considerata un’arte tradizionale zen, un vero e proprio rituale basato sui principi di misura e sobrietà e mirato al raggiungimento dell’armonia. Ad accompagnare gli ospiti alla scoperta di questa esperienza sarà Letizia del Magro, insegnante di Cerimonia del tè e tea sommelier. La cerimonia verrà ripetuta anche domenica 26 settembre. Per info e prenotazioni eventi@luccabiennale.com oppure tel. 349 7123926.

I laboratori dedicati ai bambini si intitolano Scarti d’artista e sono curati dall’associazione Recuperarti che promuove un progetto di riuso grazie al quale i materiali di scarto industriale vengono portati a nuova vita e diventano occasione di creatività. Durante ogni laboratorio, dopo un momento di introduzione, si parte dall’osservazione di una delle opere esposte alla Biennale, dopodiché i giovanissimi partecipanti potranno creare con i materiali di scarto, toccando con mano i materiali usati dall’artista e, quando possibile, esplorando le tecniche usate.
Domattina (19 settembre) dalle 11 alle 12,30 l’appuntamento è pensato per i bambini dai 6 agli 8 anni che potranno ispirarsi all’opera Crossing Borders, il toro di Sebastian Blomqvist allestito in piazza S. Maria che prende spunto dal mito greco di Europa. Martedì 21 settembre invece l’appuntamento è dalle 17,30 alle 19 ed è pensato per bambini e ragazzi dai 9 ai 13 anni. L’opera da cui verranno ispirati è The Amazon realizzata da Toma! e sarà un modo per scoprire i mille utilizzi creativi delle scatole in cartone che ormai fanno parte della nostra vita, con gli acquisti online. I laboratori si tengono alla casermetta S. Paolino, in via del Pallone 2. Per informazioni e prenotazioni eventi@luccabiennale.com; tel. 371-4772783.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.