Quantcast

‘Napoli Milionaria’, guida alla conoscenza e all’ascolto dell’opera con Jonathan Brandani

Appuntamento giovedì (23 settembre) alle 18,30 al teatro del Giglio in vista dello spettacolo in programma nel weekend

Giovedì (23 settembre) alle 18,30 il direttore d’orchestra Jonathan Brandani, titolare musicale di Napoli milionaria di Rota-De Filippo in scena al teatro del Giglio questo fine settimana, introdurrà alla conoscenza e all’ascolto dell’opera eseguendo anche alcuni brani al pianoforte. Un’occasione da non perdere per apprezzare al meglio un titolo lirico così poco frequentemente rappresentato ma di rara bellezza, e ricco di suggestioni preziose sia dal punto di vista musicale che teatrale.

L’ingresso all’incontro è gratuito, su prenotazione. Per prenotarsi, è necessario compilare il form al link dedicato.

Dopo il diploma in pianoforte, Brandani si è laureato in direzione d’orchestra con il massimo dei voti e la lode alla Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna; successivamente ha inoltre conseguito il Master of Arts in direzione d’orchestra presso la Yale University. Pur giovanissimo – non è infatti ancora quarantenne – ha già all’attivo una brillante carriera internazionale, ed è stato appena nominato Direttore Artistico di Calgary Opera. I suoi impegni più recenti lo hanno visto in concerto presso il Théatre Royal de Wallonie-Liège e con i Wiener Symphoniker presso i Bregenzer Festspiele. Nelle recenti stagioni ha diretto presso il teatro comunale di Bologna, la Deutsche Oper am Rhein a Düsseldorf, il Palau de les Arts di Valencia, Minnesota Opera, Calgary Opera.

I biglietti per lo spettacolo sono in vendita alla viglietteria del teatro del Giglio e online su TicketOne. Per informazioni, prenotazioni e acquisti si può telefonare ai numeri 0583.465320 e 366.6593993 (chiamare solo in orario di ufficio) e email a biglietteria@teatrodelgiglio.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.