Quantcast

Dal comandante Mark a Mister No, cresce il successo dell’illustratore lucchese Marco Di Grazia

Il giovane disegnatore sarà anche presente all'edizione 2021 del festival 'Lucca Comics and Games' con un suo stand nel settore artisti

Dopo il comandante Mark, anche la serie a colori dedicata ad un altro eroe bonelliano, Mister No, il personaggio creato da Guido Nolitta, nome d’arte dello stesso Sergio Bonelli, in uscita tutte le settimane abbinato alla Gazzetta dello Sport, viene colorato da un giovane illustratore lucchese, Marco Di Grazia, che già colora l’eroe dell’indipendenza americana.

Nato a Lucca il 2 ottobre 1985, fino da piccolo manifesta una grande predisposizione per il disegno, da cui la decisione di iscriversi al liceo
artistico, dove si diploma a pieni voti. In seguito frequenta l’università di Ucla in California e trova anche il tempo per laurearsi in giurisprudenza all’ateneo pisano.

La svolta avviene con l’incarico di coordinatore dello Showcase in occasione di Lucca Comics and Games. Qui entra in contatto con i grandi illustratori che lo spingono a proseguire nella sua carriera artistica. Da allora inizia un percorso carico di soddisfazioni. Dopo aver illustrato il libro Custer e Wild Bill, vite parallele di due miti della frontiera, partecipa a varie fiere dedicate al fumetto ed all’illustrazione, come Collezionando e Parma Comics. È proprio a Collezionando che entra in contatto con Catawiki che gli propone di mettere all’asta su internet i suoi lavori. La decisone si rivela felice e da quel momento più di settanta suoi disegni vengono acquistati da appassionati in tutto il mondo. In occasione di Lucca Comics and Games 2017 vede la luce la sua prima rassegna Eroi ed Eroine.

In seguito a ciò una nota ditta produttrice di calzature gli commissiona i disegni per una linea di scarpe che vengono presentate al Micam di
Milano, dove ottengono un grande successo. Infine per Cagliostro E-Press ha disegnato alcuni albi delle serie Sette sigilli e Moster Punk
1890. Il giovane disegnatore sarà presente all’edizione 2021 del festival Lucca Comics and Games con un suo stand nel settore artisti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.