Quantcast

Dante e San Francesco sotto la lente dello storico Franco Cardini

Incontro in San Romano a ingresso libero in occasione dei 700 anni dalla morte dell'Alighieri

Due giganti del medioevo italiano, Dante e San Francesco, saranno protagonisti, martedì (12 ottobre) alle 18, dell’incontro con il professor Franco Cardini nell’auditorium di San Romano. Un appuntamento a 700 anni dalla morte dell’Alighieri organizzato dal Comune di Lucca e introdotto dall’assessore alla cultura Stefano Ragghianti.

Cardini, docente di storia medievale all’università di Firenze, presenterà in un colloquio con lo storico Alessandro Bedini, due suoi volumi: il primo, L’avventura di un povero cavaliere del Cristo, indaga la figura di San Francesco dall’adolescenza alla chiamata, fino alla piena maturità religiosa; il secondo, Dantesca, raccoglie invece dodici saggi scritti dall’autore su altrettanti ‘temi danteschi’.

cardini dante

È stato scritto nella presentazione di questo volume, edito proprio quest’anno in memoria del padre della lingua italiana: “Il molto di Dante che c’è in lui, Cardini ha cercato di trasferirlo in una dozzina di saggi ‘minori’, quasi tutti d’occasione: sulla peregrinatio spiritualis, su Montaperti e Campaldino, sulla magia, sulla crociata, su Ulisse, sui ‘fedeli d’amore’ e su qualche altro tema dantesco. Piccoli scritti, sull’importanza dei quali grazie a Dio non sta a lui il pronunziarsi: ma che gli sono molto cari”.

All’incontro-colloquio con Franco Cardini sarà possibile partecipare senza prenotazione e fino a esaurimento dei posti disponibili: necessario il green pass.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.