Quantcast

Lucca adotta il patto locale per la lettura

L'obiettivo dell'amministrazione è promuovere sempre di più la lettura

Dopo aver conseguito per due volte consecutive il titolo di Città che legge da parte del centro per il libro e per la lettura (Cepell) del Mibact, ora l’amministrazione comunale di Lucca, con la sua biblioteca civica Agorà, ha adottato il patto locale per la lettura, con l’obiettivo di promuovere e favorire in modo continuativo e strutturato la lettura e la conoscenza in tutte le sue forme, sostenendo la crescita socio-culturale attraverso la diffusione della lettura come valore condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva e di rendere il libro e la lettura un’abitudine sociale, allargando conseguentemente la base dei lettori.

“Si tratta di uno strumento che molte città italiane stanno adottando su input del Cepell – spiega l’assessore alla cultura Stefano Ragghianti – con l’obiettivo di creare sinergia tra tutti i protagonisti della filiera culturale, in particolare del libro, su un dato territorio. L’idea è infatti quella di coinvolgere istituzioni pubbliche, biblioteche, case editrici, librerie, autori e lettori organizzati in gruppi e associazioni, scuole e università, imprese private, associazioni culturali e di volontariato, fondazioni bancarie e tutti coloro che condividono l’idea che la lettura, declinata in tutte le sue forme, sia un bene comune su cui investire per la crescita culturale dell’individuo e della società, uno strumento straordinario per l’innovazione e lo sviluppo economico e sociale della città”.

Il patto, che è stato inviato nei giorni scorsi ai soggetti portatori di interesse a vario titolo e su tutto il territorio comunale, è già stato sottoscritto da una ventina di essi. Aderendo al Patto i vari enti, associazioni, gruppi di cittadini, si impegnano a collaborare, nelle forme e nelle modalità ritenute più opportune, ad un’azione collettiva che ha come finalità quella di promuovere la lettura e allargare la base dei lettori nel territorio del comune di Lucca, con il coordinamento della biblioteca civica Agorà e dell’amministrazione comunale.

L’adesione al patto potrà avvenire in qualsiasi momento facendo pervenire alla biblioteca il modulo di adesione debitamente compilato e sottoscritto dal legale rappresentante. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito della www.bibliotecaagora.it. Richieste specifiche a: info@biblioteagora.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.