Quantcast

Ai Comics il calendario della Guardia Costiera con Maupal e Luca Ward foto

Appuntamento lunedì (1 novembre) all'auditorium del Suffragio con lo street artist e il popolare doppiatore

Il nuovo calendario della Guardia Costiera si presenta al Lucca Comics & Games con le illustrazioni di Maupal e la voce di Luca Ward.

Quest’anno la Guardia Costiera ha voluto affidare la realizzazione del calendario istituzionale 2022 al tratto inconfondibile di un artista di fama internazionale come Maupal, street artist capace di connettere l’arte con l’ironia. Ne è scaturito un racconto originale e inedito, in cui la fantasia dell’artista romano riesce a spingersi un passo oltre il verosimile. Ecco allora che ogni scena si riempie, grazie al tratto irriverente dell’artista, animandosi con donne e uomini del Corpo alle prese con il loro lavoro quotidiano, con gli obiettivi e i campi d’azione che impegnano la Guardia Costiera, dal soccorso in mare alla salvaguardia dell’ambiente marino, dalla tutela delle risorse ittiche alla sicurezza della navigazione.

“Per me più che una sfida è stata una sorpresa. Avere a che fare con tante diverse professionalità unite in un unico Corpo al servizio dei cittadini e in difesa del mare è stato emozionante”, ha dichiarato Maupal. Di fondo, c’è la volontà di rafforzare il contatto tra i giovani e la Guardia Costiera, per scoprire ogni mese dell’anno le tante figure professionali che compongono il Corpo. E, come accade solo nella street art, le donne e gli uomini del Corpo, si accompagnano ad un sorriso che ispira fiducia e ottimismo.

Nell’incontro di presentazione a Lucca, i personaggi di Maupal avranno la voce di Luca Ward.

L’evento, che prevede la presentazione del calendario della Guardia Costiera con Luca Ward come doppiatore, sarà lunedì (1 novembre) all’auditorium del Suffragio fra le 12,30 e le 13,30.

Maupal (Mauro Pallotta)  nasce a Roma nel 1972. Dopo l’Accademia Delle Belle Arti di Roma e, dopo aver raggiunto il successo nel campo della Fine Art, nel 2014 l’artista elegge a proprio ambito di interesse la strada e sposta il proprio focus creativo sulla Street Art. La prima opera street, il Super Pope, raggiunge velocemente un successo folgorante in tutto il mondo, in quanto rappresentazione contemporanea e impenitente di Papa Francesco, simbolo di una possibile modernizzazione della chiesa cattolica.

Nel 2016 la rinomata rivista newyorkese Artnet ha inserito Maupal nella classifica dei trenta street artist più influenti al mondo. Oggi Maupal collabora ad iniziative sulla Street Art sul piano nazionale ed internazionale e le sue opere sono presenti nelle gallerie e nelle fiere di tutto il mondo.

Luca Ward ha prestato la voce a tantissimi attori internazionali a cominciare da Russel Crowe ne Il Gladiatore: sua infatti è la voce della leggendaria frase “Al mio segnale scatenate l’inferno”. Doppia anche Pierce Brosnan nei tre 007 e Samuel L. Jackson nel cult movie Pulp Fiction, in Die Hard, in Sfera e tanti altri, a seguire The Matrix in cui dà la voce a Keanu Reeves. Doppia anche, tra gli altri, Hugh Grant, Antonio Banderas, Alec Baldwin. Bruce Willis, Gerard Butler, Liam Neeson, Matt Dillon, Andy García, Richard Gere, Tom Hanks, Rupert Everett, Nicolas Cage e sua è anche la voce di Mufasa nel film Il Re Leone. Ma non è solo il cinema a dare soddisfazioni a Luca. Il pubblico lo conosce anche per le interpretazioni nelle serie televisive di grande successo: come La squadra e Incantesimo, Centovetrine, Don Matteo, Elisa di Rivombrosa e molte altre.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.