Quantcast

La giostra, è Lucca lo sfondo del cortometraggio di Simone Arrighi

La troupe è stata accolta dalla consigliera Petretti e dal consigliere Bianucci

La troupe del regista lucchese Simone Arrighi sta girando a Lucca il cortometraggio La giostra.

Una storia di un figlio e di una famiglia che affrontano il dramma di una mamma colpita della malattia di Alzheimer. Una vicenda personale che, purtroppo, riguarda sempre più famiglie. Il progetto, per il suo alto valore comunitario, ha ottenuto il patrocinio del Comune di Lucca.

Oggi (10 novembre) la consigliera delegata alla sanità Cristina Petretti, il consigliere delegato ai diritti Daniele Bianucci assieme al personale dell’Ufficio turismo del Comune hanno incontrato regista e attori impegnati nelle riprese nel centro storico di Lucca. Il film ha l’intento di raccontare una storia romanzata ma tratta dalla vicenda che il regista sta vivendo per sensibilizzare la società sulle difficoltà e sul senso di solitudine che spesso le famiglie devono affrontare assistendo una persona cara colpita da questa malattia. Il progetto è stato finanziato anche con una raccolta realizzata nella scorsa estate attraverso la piattaforma lucchese di crowdfunding Eppela.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.