Quantcast

Aspettando Slow Beans, tavola rotonda sulla ristorazione collettiva al baluardo San Paolino

Si apre il ciclo di quattro appuntamenti promossi dalla Piana del cibo e Slow Food Lucca Compitese e Orti lucchesi

Venerdì (12 novembre) sarà Lucca a ospitare la seconda tappa di Aspettando Slow Beans, il ciclo di quattro appuntamenti promossi dalla Piana del cibo e Slow Food Lucca Compitese e Orti lucchesi dedicati al buon cibo locale e ai legumi in particolare. Alle 17,30, al Baluardo San Paolino, si parlerà di ristorazione collettiva, ovvero dei servizi mensa.

Appuntamento con Barbara Nappini, presidente di Slow Food Italia, e Claudia Paltrinieri, presidente di foodinsider.it. La tavola rotonda sarà introdotta dall’assessore del Comune di Lucca Gabriele Bove e dal presidente della Piana del Cibo, Giorgio Dalsasso, e verrà moderata da Alessio Ciacci.

La ristorazione collettiva nasce come adattamento alla società contemporanea, caratterizzata da orari e stili di vita assai diversi da quelli che contraddistinguevano le comunità agricole o preindustriali.

Il servizio di preparazione e consegna di un elevato numero di pasti completi, nasce per adattarsi ai ritmi della società contemporanea che non permettono di consumare i pasti e in particolare il pranzo a casa.  

Le mense hanno ridisegnato l’organizzazione delle famiglie, ma anche del mondo produttivo e di quello scolastico. Partita come ristorazione di necessità, strumentale e non di piacere, negli ultimi anni la ristorazione collettiva ha intrapreso la strada del cambiamento, puntando la sua massima attenzione non esclusivamente alla realizzazione e alla consegna dei piatti, ma concentrandosi invece sulla qualità del cibo offerto agli utenti e sulle esigenze specifiche, legate alla tipologia della clientela che ne deve usufruire. Adattandosi sempre di più, insomma, a una società in evoluzione anche dal punto di vista della cura del cibo che consuma. Tra le varie esperienze di rilevanza nazionale, si discuterà di quelle portate avanti da Cir Food, Dal Monte Ristorazione e Qualità&Servizi.  

Al termine della tavola rotonda, è prevista una cena a tema alla Locanda Buatino con un menù tutto a base di prodotti tipici della Lucchesia: polenta di Formenton 8 file rosso della Garfagnana, farrotto, rosticciana con i fagioli rossi lucchesi e, per finire, il castagnaccio con ricotta.

Per informazioni e prenotazioni: 338.2572695. Per partecipare agli incontri e alle cene è necessario il green pass. 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.