Quantcast

“Non ti lascio alla notte”, a Villa Argentina il libro di Claudia Cangemi

La presentazione a Dì Mercoledì

Non ti lascio alla notte di Claudia Cangemi (edizioni Giovane Holden) è al centro della presentazione del 17 novembre (alle 17), nell’ambito della rassegna Di mercoledì: scrittori e lettori sulla terrazza di Villa Argentina, alla quale prendono parte, oltre all’autrice, le scrittrici Maria Teresa Landie e Luciana Tola.

Una vita normale. Un po’ di pace dopo tanto dolore. È ciò che desidera la famiglia Silvestri, la cerata dalla morte violenta di Simona, uccisa a coltellate dal marito Stefano. Dietro di sé, Simona ha lasciato rimpianti e sensi di colpa. E un bambino di sei anni, Davide, accolto come un figlio dalla zia Chiara, che tenta di restituirgli l’amore e la prospettiva di vita che gli sono stati strappati. Ma ildramma fa implodere il precario equilibrio della famiglia di Chiara, spingendo il marito Massimo a lasciarla per una compagna più giovane e meno complicata, mentre la figlia Francesca tenta di fare i conti con quel cugino-fratello tanto ingombrante.

A dieci anni dalla tragedia, ecco irrompere di nuovo il passato: Stefano, scontati i due terzi della pena e alla vigilia della semilibertà, chiede dipoter tornare in contatto con il figlio, mentre Chiara viene ricoverata.

Claudia Cangemi ha una vera passione per la parola: poetica, narrativa, giornalistica. È nata e vive a Milano. All’attività di giornalista caposervizio nel quotidiano Il Giorno, affianca quella letteraria. Tra le sue pubblicazioni: Linea interrotta con la quale si aggiudica il Premio Quasimodo; Di sole e d’ombra; L’arte del presente; Buchi nell’acqua e altri esperimenti; L’ultima spiaggia; Avverbi di vita.

L’ingresso all’incontro è libero, ma è obbligatoria la prenotazione, da effettuarsi dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 13:30, nonché il mercoledì e venerdì anche dalle 14:30 alle 18:30, telefonando allo 0584/1647600.

Per prendere parte alla presentazione è obbligatorio essere in possesso del Green Pass, oppure rientrare nelle categorie escluse per legge dalla campagna vaccinale.
All’accesso alla Villa sarà misurata la temperatura, sanificate le mani e verificata la presenza della mascherina. Durante l’evento, è obbligatorio indossare la mascherina e osservare il necessario distanziamento tra i partecipanti, salvo le eccezioni previste dalla normativa (congiunti, bambini, portatori di disabilità)

Gli eventi a Villa Argentina sono organizzati dal Comitato per la valorizzazione di Villa Argentina, formato dalla Provincia di Lucca, Comune di Viareggio, Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Lucca e Massa Carrara.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.